Glossario



Schlage doch, gewünschte Stunde (Deh, suona, ora desiderata), BWV 53

Cantata in mi maggiore per contralto e orchestra

Musica:
Johann Sebastian Bach
Testo: forse Salomon Franck
Occasione: cantata funebre
Organico: contralto, 2 violini, viola, violoncello, 2 campanelle, continuo
Composizione: data sconosciuta
Edizione: Breitkopf & Härtel, Lipsia, 1863

Attribuzione errata, composizione di Georg Melchior Hofmann

Guida all'ascolto (nota 1)

La Cantata Schlage doch, gewünschte Stunde («Deh, suona, ora desiderata») è in realtà un'aria funebre per voce sola di contralto. Fu scritta da Bach intorno al 1730, a Lipsia, Il testo è d'autore sconosciuto, anche se potrebbe essere ascritto a Salomo Franck, «librettista» di Bach a Weimar. Lo strumentale prevede oltre agli archi e al continuo due campanelle, in si e in mi. L'attribuzione a Bach di questa Cantata solistica è stata contestata da alcuni critici ma è affermata dallo Spitta e dallo Schweitzer.

L'aria è fondata su un giro melodico ad ampio respiro, con note di valore lungo (semibrevi e minime). I rintocchi funebri delle campanelle non intaccano il carattere consolante della pagina, quella sorta di dolce, rasserenante melanconia che lo Schweitzer ha felicemente chiamato «nostalgia della morte».

Carlo Marinelli

Testo

Schlage doch,  gewünschte Stunde,
Brich doch an, du schöner Tag.
Kommt, ihr Engel, auf mich zu,
Öffnet mir die Himmels Auen
Meinen Jesum bald zu schauen
In vergnügter Seelen Ruh',
loh begehr' von Herzens Grunde
Nur den letzen Seigerschlag.
Schlage, doch, gewünschte Stunde, ecc.
Deh, suona, ora desiderata; spunta, giorno radioso. Angeli, venite a me, schiudetemi le fiorite plaghe del cielo, ch'io veda il mio Gesù nella lieta pace dell'anima. Dal profondo del cuore io anelo soltanto al suono che segnerà il momento della mia purificazione finale.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 8 marzo 1963

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 9 aprile 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.