Glossario



Nun komm' der Heiden Heiland, BWV 661

Corale in sol minore per organo

Musica:
Johann Sebastian Bach
Melodia: dal Veni redemptor gentium
Composizione: 1723 circa
Edizione: Breitkopf & Härtel, Lipsia, 1846

Versione definitiva

Guida all'ascolto (nota 1)

Chiude la breve serie il «Preludio» «pro Organo Pleno».

Il «Cantus firmus» è posto al pedale.

Alle tastiere l'elemento decorativo è formato dallo stesso tema del corale, ma variato e diminuito nella figurazione ritmica, tanto da produrre un festoso contrasto con la grandiosità del basso.

Il termine «pro Organo Pleno» non si riferisce, come taluni asseriscono, ad uno strumento completo, nell'estensione e numero delle tastiere, ma al complesso sonoro, cioè al forte massimo che gl'istrumenti dell'epoca di Bach potevano produrre. Lo stesso termine è usato a tutt'oggi nella scuola tedesca per definire il «fortissimo» (vedi Mendelssohn, Liszt, Reger ed altri).

Fernando Germani


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Basilica di Santa Maria in Ara Coeli, 20 aprile 1971

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 20 gennaio 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.