Glossario



Fantasia e fuga in do minore, BWV 906

Musica: Johann Sebastian Bach
Organico: clavicembalo
Composizione: 1738 circa
Edizione: Peters, Lipsia, 1807
Incompiuta

Guida all'ascolto (nota 1)

Sebbene la maggior parte della produzione strumentale di Bach risalga al periodo di Cöthen (1717-1723), anche nel periodo di Lipsia (1723-1750) il compositore dedicò ampio spazio allo strumento a tastiera, soprattutto con i quattro libri delle "Clavierùbungen", che trattano, con intenzione e valore paradigmatici, altrettanti aspetti della scienza e della prassi musicale del tempo; lo strumento a tastiera, insomma, già destinatario privilegiato della produzione di consumo, si fa tramite delle meditazioni dell'autore su questioni stilistiche, tecniche e concettuali. Accanto alle "Clavierübungen" trovano posto alcune pagine sparse, fra cui quattro fantasie che sviluppano in direzioni plurime quello "Stylus phantasticus" che informa pressoché tutta la selezione di brani proposta.

In particolare la Fantasia in do minore BWV 906, datata intorno al 1737-1738, ci è pervenuta in una fonte autografa; purtroppo la seguente fuga a tre voci è interrotta alla battuta 30 e completata da altra mano, così da rendere inattendibile l'esecuzione consecutiva dei due brani. La Fantasia è di per sé assai breve: appena 40 battute, 16 la prima parte, 24 la seconda, ciascuna delle quali viene però replicata. La prima parte espone il materiale tematico - un tema energico e ritmico, seguito da una intensa cantabilità - la seconda lo sviluppa e poi lo riprende in forma abbreviata. Ma più che il perfetto impianto costruttivo della pagina, converrà rilevare la fantasia coloristica, con i frequenti passaggi cromatici, l'intensa complessità della scrittura e l'equilibrio fra le due mani; qualità di invenzione che garantiscono al brano la statura del capolavoro miniaturistico.

Arrigo Quattrocchi


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 5 aprile 1992

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 19 maggio 2014
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.