Glossario
Guida all'ascolto



Singet dem Herrn ein neues Lied (Cantate al Signore un nuovo cantico!), BWV 225

Testo del mottetto (nota 1)

Singet dem Herrn ein neues Lied!
Die Gemeine der Heiligen sollen ihn loben.
Israel freue sich des, der ihn gemacht hat.
Die Kinder Zions sei'n fröhlich über ihrem Könige
Sie sollen loben seinen Namen in Reihen,
Mit Pauken und mit Harfen sollen sie ihm spielen.
Cantate al Signore un nuovo cantico!
Cantate la sua lode nell'adunanza dei pii,
Si rallegri Israele in Colui che lo ha creato.
Esultino i figli di Sion nel loro re,
Lodino il suo nome con danze,
Gli salmeggino con timpano e la cetra.

Aria
Gott, nimm dich ferner unser an!
Denn ohne dich ist nichts getan
Mit allen unsern Sachen.
Drum sei du unser Schirm und Licht,
Und trügt uns unsre Hoffnung nicht,
So wirst du's ferner machen.
Wohl dem, der sich nur steif und fest
Auf dich und deine Huld verlässt!
Dio, prenditi cura di noi!
Poiché senza di te non valgono
Tutte le nostre opere.
Sii il nostro scudo e la nostra luce,
E se la nostra speranza non ci inganna,
Continuerai a esserlo in futuro.
Beato colui, che saldo e fermo
Si abbandona a te e alla tua grazia.

Corale
Wie sich ein Vater erbarmet,
Über seine jungen Kinderlein,
So tut der Herr uns Armen,
So wir ihn kindlich fürchten rein.
Er kennt das arm' Gemachte,
Gott weiss, wir sind nur Sträub,
Gleich wie das Gras vom Rechen,
Ein Blum' und fallend Laub!
Der Wind nur drüber wehet,
So ist es nicht mehr da!
Also der Mensch vergehet,
Sein End, das ist ihm nah.

Lobet den Herrn in seinen Taten,
Lobet ihn in seiner grossen Herrlichkeit.
Alles, was Odem hat, lobe den Herrn.
Halleluja.
Come un padre è pietoso,
Verso i suoi figlioli,
Così il Signore è pietoso verso di noi,
Che lo temiamo come fanciulli.
Egli conosce la povera creatura,
Il Signore sa che siamo solo polvere,
Simili all'erba rastrellata,
Un fiore e foglia caduca!
Se il vento gli passa sopra,
Ecco non c'è più nulla!
Così l'uomo muore,
La sua fine è vicina.

Lodate il Signore per le sue opere potenti,
Lodatelo nella sua immensa grandezza.
Tutto ciò che respira lodi il Signore.
Halleluja.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 11 aprile 1990

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 5 ottobre 2013
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sitohttp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.