Glossario



Pastorella (Pastorale) in fa maggiore, BWV 590

Musica: Johann Sebastian Bach
Organico: organo
Composizione: 1710 circa
Edizione: Schlesinger, Berlino, 1826

Guida all'ascolto (nota 1)

Con la Pastorale in fa maggiore BWV 590 torniamo alla produzione del Bach giovane e, come mostra già il titolo, a una di quelle evocazioni del clima del presepe che ebbero un'ampia diffusione nella musica colta del Sei e del Settecento, dopo aver dominato la produzione popolare in chiave religiosa. Il richiamo al tono pastorale è presente essenzialmente nel primo dei quattro episodi in cui è diviso il brano, una sorta di Preludio imitativo nel quale Bach, giocando con i registri dell'organo, inserisce un effetto di bordone che richiama il suono della cornamusa. Il secondo "movimento" passa dalla tonalità di fa a quella di do maggiore ed è un'Allemanda in due parti, melodicamente e ritmicamente molto delicata. In do minore è il terzo episodio, un'aria di ambiente quasi concertistico, con il registro dell'oboe che espone la melodia e quello degli archi che l'accompagna. Il finale, che torna al fa maggiore iniziale, è una Giga in stile fugato, molto vivace, con il soggetto rovesciato dopo la ripresa.

Rispetto ad altri lavori di Bach, la cifra virtuosistica della Pastorale si condensa essenzialmente in un'ornamentazione molto ricca, mentre non impegna a fondo né il carattere polifonico della scrittura, né l'uso dei pedali, sostegno armonico e timbrico solo nel Preludio iniziale.

Stefano Catucci


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Basilica di Santa Maria degli Angeli, 25 maggio 2000

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 22 febbraio 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.