Glossario



Preludio e fuga in do maggiore, BWV 545

Musica: Johann Sebastian Bach
Organico: organo
Composizione: 1708 - 1717
Edizione: Kunst- und Industrie Comptoir, Vienna, 1812 circa

Guida all'ascolto (nota 1)

La forma del «Preludio» è simmetrica, il tema dall'esposizione nella tonalità iniziale passa alla dominante e qui viene sviluppato ulteriormente con imitazioni varie che poi, gradatamente, conducono alla ripresa e quindi alla conclusione.

Il ritmo segue il movimento di sedicesimi, senza interruzione, dall'inizio alla fine. Praticamente il Preludio si sviluppa soltanto intorno alle tonalità di tonica e dominante.

La «Fuga» si svolge senza contrasti degni di nota. Solenne di carattere, scolastica e scorrevole nelle elaborazioni; la prevalenza dell'elemento melodico la rende assai piacevole all'ascoltatore. E' interessante notare, alla fine del pezzo, la ripresa del tema armonizzato quasi a corale; questo nuovo procedimento dà un'impronta di maggiore solennità alla chiusa.

Fernando Germani


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Basilica di Santa Maria in Ara Coeli, 20 aprile 1971

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.