Glossario



Quintetto in mi bemolle maggiore per oboe, 3 corni e fagotto, WoO 208

Musica: Ludwig van Beethoven
  1. Allegro (frammento)
  2. Adagio mesto
  3. Menuetto: Allegretto (frammento)
Organico: oboe, 3 corni, fagotto
Composizione: 1796 circa

Incompleto

Guida all'ascolto (nota 1)

Che il Quintetto in mi bemolle maggiore WoO 208 (1796 circa) per oboe, tre corni e fagotto sia pervenuto in forma incompleta è davvero un peccato: per la particolarità dell'organico, incentrata sull'insieme dei tre corni, come per l'interesse musicale che traspare da quanto è rimasto della composizione (oggetto, peraltro, di un tentativo di completamento da parte di L. A. Zeltner nel 1862). Di fatto l'unico movimento compiuto è il secondo; del primo e del terzo restano soltanto frammenti, mentre del finale non si ha alcuna traccia.

Ciò che rimane dell'Allegro iniziale incomincia dalla parte conclusiva dello sviluppo, ma è con la ripresa che si può apprezzare il tipo di scrittura che caratterizza il lavoro. Nel primo gruppo tematico, seguito dalla transizione, ai tre corni risponde una sezione dove i segnali del Tutti all'unisono avviano un ordito articolato in cui l'oboe ora delinea passaggi fioriti ora si unisce al fagotto in dialogo con i corni. E da un suadente dialogo tra il corno I e l'oboe è costituito il secondo gruppo tematico, suggellato dalla chiusa della ripresa e quindi dalla coda in diminuendo che echeggia il tema principale del movimento.

D'indubbio fascino è l'Adagio mesto, dove il complesso dei corni ll-lll e del fagotto offre uno sfondo timbrico suggestivo ed emotivamente sensibile alla tersa cantabilità dell'oboe e del corno I; la forma è semplicissima, con una prima parte che poi viene ripresa e variata. Del Menuetto. Allegretto non restano che poche battute: la prima parte, replicata, e l'inizio della seconda.

Cesare Fertonani


(1) Testo tratto dal libretto inserito nel CD allegato al n. 191 della rivista Amadeus

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 5 maggio 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.