Glossario



Quintetto n. 9 in mi minore per pianoforte e archi, op. 57 n. 3, G 415

Musica: Luigi Boccherini
  1. Andante lento assai
  2. Minuetto non presto con grazia
  3. Allegro vivo
  4. Andante lento
  5. Provinciale
  6. Allegro vivo
Organico: pianoforte, 2 violini, viola, violoncello
Composizione: 1798 - 1799
Edizione: Nouzou, Parigi, 1820 (come opera postuma)
Dedica: à la Nation Francaise

Guida all'ascolto (nota 1)

Il quintetto, se non inventato certo perfezionato e largamente diffuso da Luigi Boccherini, può presentarsi in svariati complessi strumentali: il più comune è quello che riunisce 2 violini, viola e 2 violoncelli, e Boccherini, di questo tipo, ne compose ben 112; si limitò invece a 12 esemplari del raggruppamento 2 violini, 2 viole e violoncello, e ad altri 12 nella forma quartetto con pianoforte (oltre i quintetti con flauto od oboe).

Sono proprio questi quintetti con il pianoforte forse i meno conosciuti e sui quali, come del resto un po' su tutta l'opera boccheriniana, esiste la catalogazione (op. 57) senza essere però universalmente seguita essendo quella di Picquot (che risale alla metà del secolo XIX), in parte superata dai continui ritrovamenti che si vanno facendo di ignorate o non catalogate pagine del compositore lucchese. Le prerogative di ricchezza d'ispirazione, di grazia melodica, di spontaneo fluire delle parti contrappuntistiche quali si ritrovano nei più noti quartetti d'archi boccheriniani possono senz'altro attribuirsi anche ai quintetti con pianoforte.

Giorgio Graziosi


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 18 marzo 1965

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 11 marzo 2016
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.