Glossario



Sonata in sol minore per clavicembalo e violino, op. 5 n. 5, G 29

Musica: Luigi Boccherini
  1. Allegro molto (sol minore)
  2. Andantino. Lento (mi bemolle maggiore)
  3. Presto (sol minore)
Organico: clavicembalo, violino
Composizione: 1768
Edizione: VÚnier, Parigi, 1769
Dedica: Mme Brillon de Jouy

Guida all'ascolto (nota 1)

La Sonala n. 5, Ŕ l'unica dell'op. V in tonalitÓ minore, conformemente alla prassi delle raccolte settecentesche a stampa (e diversamente da quanto Boccherini farÓ in seguito). Il primo movimento Ŕ un bell'esempio di quell'intenso romanticismo ante litteram che attraversa l'Europa sul finire degli anni Sessanta del Settecento. Il primo tema, ampio e impetuoso, Ŕ seguito da un'idea altrettanto pregnante, quasi una naturale prosecuzione della precedente, che ha per˛ anche la funzione di preparare il clima momentaneamente pi¨ sereno della relativa maggiore, tonalitÓ di un secondo tema non meno vigoroso del primo. Dopo il ritornello dell'esposizione, il primo tema non tornerÓ pi¨ nella sua tormentata configurazione iniziale, ma comparirÓ per due volte in tonalitÓ maggiori, nella seconda sezione del movimento, intramezzato da un ampio episodio modulante; mentre la chiusura Ŕ affidata al secondo tema, ricondotto al carattere tormentato della tonalitÓ minore. Il secondo movimento, in forma-sonata, non potrebbe offrire un contrasto pi¨ netto, con la contemplativa bellezza (che si vorrebbe definire "mozartiana") dei suoi due temi, ai quali il violino offre un apporto essenziale. Il Presto conclusivo ripropone, insieme con la forma, anche il clima espressivo del primo movimento, accentuandolo con l'elemento virtuosistico. Anche in questo caso, la chiusura della seconda sezione (e dunque dell'intera sonata) Ŕ affidata alla versione di modo minore dell'articolato secondo tema, preceduta da un episodio di carattere improvvisativo ("quasi una fantasia", si sarebbe detto molti anni pi¨ tardi) nel quale, eccezionalmente, prevale la dimensione armonica.

Marco Mangani


(1) Testo tratto dal libretto inserito nel CD allegato al n. 309 della rivista Amadeus

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 21 gennaio 2017
html validator  css validator


Questo testo Ŕ stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed Ŕ utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.