Glossario



Salome, op. 69 n. 8

lied per voce e pianoforte

Musica:
Johannes Brahms
Testo: Gottfried Keller
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1877
Edizione: Simrock, Berlino, 1877

Testo (nota 1)

SALOME

Sing mein Schatz wie ein Fink,
Sing ich Nachtigallensang;
Ist mein Liebster ein Luchs,
O so bin ich eine Schlang!
O ihr Jungfrau im Land,
Von dem Berg und Řber See,
▄berlasst mir den Sch÷nsten,
Sonst tut ihr mir weh!
Er soll sich unterwerfen
Zum Ruhm und Preis!
Und er soll sich nicht rŘhren
Nicht laut und nicht leis!
O ihr teuren Gespielen,
▄berlasst mir den teuren Mann!
Er soll sehn, wie die Liebe
Ein feurig Schwert werden kann!
SALOME

Canta mio tesoro come un fringuello,
canto io la canzone dell'usignolo;
Ŕ il mio amore una lince,
allora io sono un serpente!
Delle vergini della terra,
della montagna e oltre il mare,
cedetemi la pi¨ bella,
altrimenti mi fate del male!
Deve sottomettersi
alla gloria e alla lode!
E non deve commuoversi,
nÚ ad alta nÚ a bassa voce!
E voi cari compagni di gioco,
cedetemi l'uomo pi¨ costoso!
Egli deve vedere, come l'amore
pu˛ diventare una spada infuocata!


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia;
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 4 gennaio 1991

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 1 novembre 2013
html validator  css validator


Questo testo Ŕ stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed Ŕ utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.