Glossario



Der Schmied (Il fabbro), op. 19 n. 4

lied per voce e pianoforte

Musica:
Johannes Brahms
Testo: Ludwig Uhland
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1858 - 1859
Edizione: Simrock, Bonn, 1862

Testo (nota 1)

DER SCHMIED

Ich hör meinen Schatz,
Den Hammer er schwinget,
Das rauschet, das klinget,
Das dringt in die Weite,
Wie Glockengeläute,
Durch Gassen und Platz.

Am schwarzen Kamin,
Da sitzen mein Lieber,
Doch geh ich vorüber,
Die Bälge dann sausen,
Die Flammen aufbrausen
Und lodern um ihn.
IL FABBRO

Ascolto il mio tesoro
come brandisce il martello,
e tutto stride, tutto risuona,
e tutto si diffonde nello spazio lontano,
quasi un rintocco di campana,
per le vie e le piazze.

Presso il nero camino
sta assiso il mio amore,
ma se io vi passo oltre,
fischiano i mantici,
s'alzano le fiamme,
divampando attorno a lui.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia;
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 22 febbraio 1985

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 25 luglio 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.