Glossario



Sui campi dorati, op. 57 n. 2

per baritono e pianoforte

Musica:
Petr Ilic Cajkovskij
Testo: Aleksei Konstantinovich Tolstoi
Organico: baritono, pianoforte
Composizione: settembre - novebre 1884
Edizione: Jurgenson, Mosca 1885
Dedica: Bogomir Bogomirovich Korsov

Testo (nota 1)

Sui campi dorati discende il silenzio;
Nell'aria fredda si diffonde
Un suono tremulo dai villaggi oscuri...
La mia anima è colma di amari rimpianti
Per averti perduta.
E mi torna in mente
Ogni mio rimprovero,
E continuo a ripetere
Tutte le parole affettuose
Che avrei potuto dirti, amore mio,
E che ho seppellito severamente nel fondo del mio cuore.
La mia anima è colma di amari rimpianti
Per averti perduta.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 20 gennaio 1990

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 20 luglio 2013
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.