Glossario



Dumka, op. 59

Scena rustica russa in do minore per pianoforte

Musica:
Petr Ilic Cajkovskij
Organico: pianoforte
Composizione: Frolovskoje, 27 febbraio - 5 marzo 1886
Prima esecuzione: Parigi, Salle de Concert du Conservatoire Nationale de Musique, 20 novembre 1893
Edizione: Jurgenson, Mosca, 1886
Dedica: Antoine-Francois Marmontel

Guida all'ascolto (nota 1)

Pezzo da concerto più che da salotto, la «Dumka» riproduce nell'episodio centrale le perorazioni e la retorica del pianismo di Liszt. Tratti vacui che non possono appannare la delizia melodica che li incornicia: quell'esordio lamentoso, il cui avvio ci è familiare dalle prime note del «Boris Godunov». Ma ancora una volta, rispetto alla scuola nazionale, Ciaikovski depura il timbro tragico della movenza etnica e ci incanta con la sua metamorfosi nel ballabile romantico, per lui, il solo oggetto degno di idolatria.

Gioacchino Lanza Tomasi


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 7 febbraio 1973

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 29 giugno 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.