Glossario
Guida all'ascolto



The Dream of Gerontius, op. 38

Testo del libretto (nota 1)

PARTE I
Geronzio, coloro che lo assistono, ¡l prete
GERONZIO
Jesu, Maria -I am near to death.
And Thou art calling me; I know it now.
Not by the token of this faltering breath,
This chill at heart, this dampness on my brow,

(Jesu have mercy! Mary, pray for me!)
'Tis this new feeling, never felt before,
(Be with me, Lord, in my extremity!)
That I am going, that I am no more,

'Tis this strange innermost abandonment,
(Lover of souls! great God! I look to Thee,)
This emptying out of each constituent
And natural force, by which I come to be.

Pray for me, O my friends; a visitant
Is knocking his dire summons at my door,
The like of whom, to scare me and to daunt,
Has never, never come to me before;

So praiy for me, my friends, who have not strength to
[pray.
Gesù, Maria - la morte mi è vicina,
e Tu mi stai chiamando; ora lo so.
Non per il segno del respiro incerto,
del gelo in cuore, del sudore in fronte

(Gesù, pietà! Maria, prega per me!)
adesso sento, e il sentimento è nuovo
(Signore, sii con me nell'ora estrema!)
che vado via, che io non sono più.

È uno strano, un intimo sconforto,
(l'anima che ami, o Dio, si volge a te!)
questo svanire di ogni fondamento
e forza naturale per cui vivo.

Pregate per me amici, alla mia porta
batte un tremendo invito un forestiero,
un ignoto che, per mia angoscia e pena,
prima non è venuto mai da me;

pregate per me, amici, io non ho forza.
COLORO CHE LO ASSISTONO
Kyrie eleison.
Holy Mary, pray for him.
All holy Angels, pray for him.
Choirs of the righteous, pray for him.
All Apostles, all Evangelists, pray for him.
All holy Disciples of the Lord, pray for him.
All holy Innocents, pray for him.
All holy Martyrs, all holy Confessors,
All holy Hermits, all holy Virgins,
All ye Saints of God, pray for him.
Kyrie eleison.
Santa Maria, prega per lui.
Voi tutti, Angeli santi, pregate per lui.
Cori dei giusti, pregate per lui.
Voi tutti, Evangelisti, Apostoli, pregate.
Pregate, santi Discepoli di Dio.
Pregate per lui, santi Innocenti,
santi Martiri tutti e Confessori,
santi Eremiti tutti e sante Vergini,
pregate per lui, santi tutti di Dio.
GERONZIO
Rouse thee, my fainting soul, and play the man;
And through each waning span
Of life and thought as still has to be trod.
Prepare to meet thy God.
And while the storm of that bewilderment
Is for a season spent,
And ere afresh the ruin on me fall,
Use well the interval.
Sorgi, mio affranto spirito, e sii uomo;
e nel tratto ormai incerto
di vita e di pensiero che ti resta,
preparati all'incontro con Dio.
E mentre il vento dello smarrimento
per un attimo tace,
prima che frani ancora la rovina,
usa bene la sosta.
COLORO CHE LO ASSISTONO
Be merciful, be gracious; spare him. Lord.
Be merciful, be gracious; Lord, deliver him.
From the sins that are past;
From Thy frown and Thine ire;
From the perils of dying;
From any complying
With sin, or denying
His God, or relying
On self, at the last;
From the nethermost fire;
From all that is evil;
From power of the devil;
Thy servant deliver,
For once and for ever.

By Thy birth, and by Thy Cross,
Rescue him from endless loss;
By Thy death and burial.
Save him from a final fall;

By Thy rising from the tomb.
By Thy mounting up above.
By the Spirit's gracious love
Save him in the day of doom.
Sii clemente e benigno; risparmialo, Signore.
Sii clemente e benigno; proteggilo, Signore.
Dagli errori trascorsi,
dal Tuo corruccio e sdegno,
dai rischi della morte,
dalla condiscendenza
alla colpa o rifiuto
di Dio o certezza
di sé nella fine;
dal fuoco del profondo,
da ogni iniquità,
dal potere diabolico,
scampa il Tuo servo,
ora e per sempre.

Per la Tua natività, per la Tua Croce,
strappalo all'eterna disfatta;
per la Tua morte e il sepolcro,
salvalo dall'ultima caduta;

per la Tua sortita dalla tomba,
per la sublime Tua ascensione,
per il benigno amore dello Spirito,
salvalo nel giorno del giudizio.
GERONZIO
Sanctus fortis, Sanctus Deus,
De profundis oro Te,
Miserere, Judex meus,
Parce mihi, Domine.

Firmly I believe and truly
God is Three, and God is One;
And I next acknowledge duly
Manhood taken by the Son.

And I trust and hope most fully
In that Manhood crucified;
And each thought and deed unruly
Do to death, as He has died.

Simply to His grace and wholly
Light and life and strength belong.
And I love, supremely, solely,
Him the holy. Him the strong.

Sanctus fortis, Sanctus Deus,
De profundis oro Te,
Miserere, Judex meus,
Parce mihi, Domine.

And I hold in veneration,
For the love of Him alone,
Holy Church, as His creation.
And her teachings, as His own.

And I take with joy whatever
Now besets me, pain or fear,
And with a strong will I sever
All the ties which bind me here.

Adoration aye be given.
With and through the angelic host.
To the God of earth and heaven.
Father, Son and Holy Ghost.

Sanctus fortis, Sanctus Deus,
De profundis, oro Te,
Miserere, Judex meus.
Mortis in discrimine.

I can no more; for now it comes again,
That sense of ruin, which is worse than pain,
That masterful negation and collapse
Of all that makes me man.
And, crueller still,
A fierce and restless fright begins to fill
The mansion of my soul. And worse, and worse,
Some bodily form of ill
Floats on the wind, with many a loathsome curse
Tainting the hallowed air, and laughs, and flaps
Its hideous wings
And makes me wild with horror and dismay.

O Jesu, help! pray for me, Mary, pray!
Some Angel, Jesu! such as came to Thee
In Thine own agony.
Mary, pray for me. Joseph, pray for me.
Mary, pray for me.
Sanctus fortis, Sanctus Deus,
de profundis oro Te,
miserere, Judex meus,
parce mihi, Domine.

Credo in verità e fede
che Dio è Trino e Uno,
e fedelmente ammetto
l'umanità nel Figlio.

E credo e spero sempre
nell'Uomo crocifisso;
pensieri e atti iniqui
come Egli è morto, muoiano.

In tutto alla Sua grazia
luce e vita e forza spettano.
E il mio amore sommo e solo
è per Lui, il santo e forte.

Sanctus fortis, Sanctus Deus,
de profundis oro Te,
miserere, Judex meus,
parce mihi, Domine.

In devozione accetto,
per amore di Lui solo,
la santa Chiesa, da Lui creata,
e la dottrina, che da Lui viene.

Con letìzia ora ogni assedio
accetto di piaghe e paure,
e tronco con fermo volere
il laccio che qui mi trattiene.

Sempre sia venerato,
per le angeliche schiere,
il Dio della terra e del cielo.
Padre, Figlio e Spirito Santo.

Sanctus fortis, Sanctus Deus,
de profundis oro Te,
miserere, Judex meus,
mortis in discrimine.

Non posso più, ecco che torna
il senso di rovina, peggiore del dolore,
la prepotente negazione e perdita
di ciò che mi fa uomo.
E poi più aspro
un fiero, insonne orrore invade
la sede dell'anima. E, peggiore,
una qualche malvagità corporea
vaga col vento, disgustosa e blasfema,
guastando l'aria santa, e ride e batte
le schifose sue ali,
e mi fa pazzo di ribrezzo e sgomento.

Gesù, soccorso! Prega, Maria, prega per me!
Un angelo, Gesù! Quale a Te venne
nella Tua grande angoscia.
Maria, prega, per me prega, Giuseppe, prega per me. Maria prega per me.
COLORO CHE LO ASSISTONO
Rescue him, O Lord, in this his evil hour,
As of old so many by Thy gracious power:
Noe from the waters in a saving home;
(Amen.)
Job from all his multiform and fell distress;
(Amen.)
Moses from the land of bondage and despair;
(Amen.)
David from Golia and the wrath of Saul;
(Amen.)
So, to show Thy power,
Rescue this Thy servant in his evil hour.
Tu salvalo, Signore, nell'ora della pena,
come tanti in passato per Tua grazia:
Noè dall'acqua nello scampo di un rifugio;
(amen)
Giobbe dalla rovina delle molte miserie;
(amen)
Mosè dal paese di servaggio e pena;
(amen)
David da Golia e dall'ira di Saul;
(amen).
Così, per dimostrare il Tuo potere,
salva il Tuo servo nell'ora della pena.
GERONZIO
Novissima hora est; and I fain would sleep.
The pain has wearied me. Into Thy hands,
O Lord, into Thy hands.
Novissima hora est; e volentieri mi addormenterei,
sfinito dal dolore. Nelle Tue mani,
Signore, nelle Tue mani.
IL PRETE E COLORO CHE LO ASSISTONO
Proficiscere, anima Christiana, de hoc mundo!
Go forth upon thy journey. Christian soul!
Go from this world! Go, in the Name of God
The Omnipotent Father, Who created thee!
Go, in the Name of Jesus Christ, our Lord,
Son of the Living God, Who bled for thee!
Go, in the Name of the Holy Spirit,
Who hath been poured out on thee!
Go, in the Name of Angels and Archangels;
In the name of Thrones and Dominations;
In the name of Princedoms and of Powers;
And in the name of Cherubim and Seraphim,
Go forth!
Go, in the name of Patriarchs and Prophets,
And of Apostles and Evangelists,
Of Martyrs and Confessors;
In the name of holy Monks and Hermits;
In the name of holy Virgins; and all Saints of God,
Both men and women, go!
Go on thy course;
And may thy place today be found in peace,
And may thy dwelling be the Holy Mount
Of Sion: - through the Same, through Christ our Lord.
Proficiscere, anima Christiana, de hoc mundo!
Va' per il tuo viaggio, anima cristiana!
Lascia il mondo! Va', nel nome di Dio,
il Padre onnipotente, Che ti ha creato!
Va', nel nome di Gesù, nostro Signore,
Figlio del Dio vivente, che sanguinò per te!
Va', nel nome dello Spirito Santo,
Che si è riversato su di te!
Va' nel nome di Angeli e Arcangeli;
nel nome di Troni e Dominazioni;
nel nome di Principati e Potenze;
poi nel nome di Cherubini e Serafini,
va ', procedi!
Va', nel nome dei Patriarchi e Profeti;
e degli Apostoli e Evangelisti,
dei Confessori e Martiri;
nel nome dei santi Monaci ed Eremiti;
nel nome delle Vergini; e di tutti i Santi di Dio
uomini e donne, va'!
Prendi il cammino!
E possa tu raggiungere il tuo luogo in pace,
e sia la sede il Santo Monte
di Sion: - per Lui, per il Signore Cristo.
PARTE II
L'anima di Geronzio, l'Angelo, l'Angelo dell'agonia, i Demoni, gli Spiriti angelici e le Anime.
L'ANIMA DI GERONZIO
I went to sleep; and now I am refreshed
A strange refreshment: for I feel in me
An inexpressive lightness, and a sense
Of freedom, as I were at length myself.
And ne'er had been before. How still it is!
I hear no more the busy beat of time,
No, nor my fluttering breath, nor struggling pulse;
Nor does one moment differ from the next.
This silence pours a solitariness
Into the very essence of my soul;
And the deep rest, so soothing and so sweet,
Hath something too of sternness and of pain.
Another marvel: someone has me fast
Within his ample palm; a uniform
And gentle pressure tells me I am not
Self moving, but borne forward on my way.
And hark! I hear a singing; yet in sooth
I cannot of that music rightly say
Whether I hear, or touch, or taste the tones.
Oh, what a heart-subduing melody!
Ho dormito; sento ora il ristoro.
Strano ristoro; perché provo in me
una tranquilla levità e un senso
di libertà quasi fossi finalmente me stesso,
e mai lo fossi stato. Quale pace!
Non odo il battito operoso del tempo,
né in me la fretta del respiro o del polso;
né un momento differisce dall'altro.
Questo silenzio versa solitudine
nella profonda oscurità dell'anima;
che il dolce lenimento della sosta
ha in sé troppo rigore e affanno.
Altro stupore: qualcuno ora mi stringe
entro il suo ampio palmo. Una pressione
dolce e costante dice che il mio moto
non da me viene, qualcuno mi sorregge.
Attento! Ascolto un canto: eppure dire
in verità non posso se quei suoni
io li ascolto o li tocco o li assaporo.
Oh, questa melodia soggioga il cuore!
L'ANGELO
My work is done,
My task is o'er.
And so I come.
Taking it home
For the crown is won.
Alleluia,
For evermore.

My Father gave
In charge to me
This child of earth
E'en from its birth
To serve and save.
Alleluia,
And saved is he.

This child of clay
To me was given.
To rear and train
By sorrow and pain
In the narrow way,
Alleluia,
From earth to heaven.
Ho fatto tutto,
il compito è finito,
così io giungo
per condurlo a casa:
la corona è nostra,
alleluia,
per sempre.

A me il Padre
ha affidato
questo terreno figlio
sin da che nacque,
per servirlo e salvarlo,
alleluia,
ed è salvo.

La creatura d'argilla
a me fu data
per reggerla e guidarla
in pianto, in tristezza
nell'angusta via,
alleluia,
dalla terra al cielo.
L'ANIMA
It is a member of that family
Of wondrous beings, who, ere the world were made,
Millions of ages back, have stood around
The throne of God.
I will address him. Mighty one, my Lord,
My Guardian Spirit, all hail!
Egli è un membro della famiglia
di esseri stupendi, che, avanti fosse il mondo,
milioni di ere indietro, hanno attorniato
il trono di Dio.
Voglio parlare a lui. Signore, o Forte,
mio Spirito Custode, salve a Te!
L'ANGELO
All hail!
My child and brother, hail! what wouldest thou?
Salve a te!
Salve, fratello e figlio! Che vorresti?
L'ANIMA
I would have nothing but to speak with thee
For speaking's sake. I wish to hold with thee
Conscious communion; though I fain would know
A maze of things, were it but meet to ask.
And not a curiousness.
lo non vorrei null'altro che parlarti
per gioia di parlare, con te voglio
legame di coscienze; anche se certo
chiederei tante cose, se atto onesto
fosse soltanto e non indiscrezione.
L'ANGELO
You cannot now
Cherish a wish which ought not to be wished.
Tu ormai non puoi
nutrire un desiderio da respingere.
L'ANIMA
Then I will speak: 1 ever had believed
That on the moment when the struggling soul
Quitted its mortal case, forthwith it fell
Under the awful Presence of its God,
There to be judged and sent to its own place.
What lets me now from going to my Lord?
Parlerò dunque. Io credevo sempre
che nell'attimo in cui l'anima ansante
lasciasse il mortal peso, senza indugio
si inchinasse atterrita avanti a Dio,
per la sentenza e il luogo destinato.
Chi mi tiene lontano dal Signore?
L'ANGELO
Thou art not let; but with extremest speed
Art hurrying to the Just and Holy Judge.
Nessuno ti trattiene; ma con slancio
al Santo e Giusto giudice ti affretti.
L'ANIMA
Dear Angel, say,
Why have I now no fear of meeting Him?
Along my earthly life, the thought of death
And judgment was to me most terrible.
Angelo caro, dimmi,
perché non ho paura di incontrarlo?
Nella vita terrena per me furono
la morte e poi il giudizio idea tremenda.
L'ANGELO
It is because
Then thou didst fear; that now thou dost not fear.
Thou hast forestalled the agony, and so
For thee bitterness of death is passed.
Also, because already in thy soul
The judgement is begun.
A presage falls upon thee, as a ray
Straight from the Judge, expressive of thy lot.
That calm and joy uprising in thy soul
Is first-fruit to thee of thy recompense.
And heaven begun.
Sì, è perché
paura avevi allora, ora non più.
L'angoscia hai anticipato, e l'amarezza
della morte per te così è passata.
Anche perché già nell'anima tua
si è iniziato il giudizio.
Un presagio ti giunge, raggio sceso
dal giudice, segnale della sorte.
La calma gioia che t'invade l'anima,
la primizia è per te della mercede,
è il cielo che comincia.
L'ANIMA
Now that the hour is come, my fear is fled;
And at this balance of my destiny.
Now close upon me, I can forward look
With a serenest joy.
But hark! upon my sense
Comes a fierce hubbub, which would make me fear
Could I be frighted.
L'ora è giunta, svanita è la paura;
nel punto che ora preme, in cui il destino
si bilancia, posso guardare avanti
con gioia serenissima.
Ma ascolta! Assale i sensi
un truce strepito, tale da atterrirmi,
se ancora potessi aver paura.
L'ANGELO
We are now arrived
Close on the judgement-court; that sullen howl
Is from the demons who assemble there,
Hungry and wild, to claim their property,
And gather souls for hell. Hist to their cry!
Siamo ormai vicini
all'aula del giudizio; il cupo urlo
è quello dei demoni qui raccolti,
avidi e torvi, a esigere il dovuto,
radunando i dannati. Attento al grido!
L'ANIMA
How sour and how uncouth a dissonance! Quanto sguaiato e aspro è lo stridore!
I DEMONI
Low-born clods
Of brute earth.
They aspire
To become gods,
By a new birth,
And an extra grace,
And a score of merits,
As if aught
Could stand in place
Of the high thought,
And the glance of fire
Of the great spirits,
The powers blest,
The lords by right.
The primal owners.
Of the proud dwelling
And realm of light,
Dispossessed,
Aside thrust.
Chucked down,
By the sheer might
Of a despot's will.
Of a tyrant's frown,
Who after expelling
Their hosts, gave.
Triumphant still,
And still unjust,
Each forfeit crown
To psalm-droners,
And canting groaners.
To every slave.
And pious cheat,
And crawling knave,
Who licked the dust
Under his feet.
Infime zolle
di terra bruta,
quelli pretendono
di farsi dei,
per nuova nascita,
per special grazia,
contando i meriti,
come se scambio
potesse darsi
dell'alta mente,
dell'igneo sguardo
nei grandi spiriti,
sacre potenze,
capi legittimi,
primi signori
dell'alta reggia,
regno di luce,
spossessati,
ripudiati,
abbattuti,
dalla tirannica
disposizione
d'un solo despota,
che, avendo espulso
la sua milizia,
ha dato, altero
e sempre ingiusto,
i nostri onori
ai canta-salmi,
ai baciapile,
ai servi ipocriti,
ai ladri abietti,
alle canaglie striscianti
che il suolo leccano
sotto i suoi piedi.
L'ANGELO
It is the restless panting of their being;
Like beasts of prey, who, caged within their bars,
In a deep hideous purring have their life,
And an incessant pacing to and fro.
L'eterno rantolo del loro stato;
come bestie da preda prese in gabbia
vivono per ruggire odiosamente
vagando senza sosta avanti e indietro.
I DEMONI
The mind bold
And independent,
The purpose free,
So we are told,
Must not think
To have the ascendant.

What's a saint?

One whose breath
Doth the air taint
Before his death;
A bundle of bones.
Which fools adore.
When life is o'er.

Ha! Ha!

Virtue and vice,
A knave's pretence.
'Tis all the same;
Ha! Ha!
Dread of hell-fire.
Of the venomous flame,
A coward's plea.

Give him his price.
Saint though he be.
Ha! Ha!
From shrewd good sense
He'll slave for hire,
Ha! Ha!
And does but aspire
To the heaven above
With sordid aim,
And not from love.
Ha! Ha!
Chi ha mente audace
e non soggetta,
chi è ardimentoso,
questo sappiamo,
non può aspettarsi
l'innalzamento.

Che cos'è un santo?

Uno il cui alito,
prima che muoia,
corrompe l'aria,
dopo che è morto,
è un mucchio d'ossa,
che i pazzi adorano.

Ah! Ah!

La virtù e il vizio,
bugie di schiavi.
È tutto uguale.
Ah! Ah!
Il velenoso
fuoco infernale
sgomenta il vile.

Dategli il premio,
anche se è un santo,
ah!ah!
farà lo schiavo
per furbo calcolo,
ah! ah!
e certo tende
al suo Signore
per turpe scopo
non per amore.
Ah!ah!
L'ANIMA
I see not those false spirits; shall I see
My dearest Master, when I reach His throne?
Non vedo i falsi spiriti, l'amato
mio Sovrano vedrò presso al Suo trono?
L'ANGELO
Yes, - for one moment thou shalt see thy Lord,
One moment; but thou knowest not, my child,
What thou dost ask; that sight of the Most Fair
Will gladden thee, but it will pierce thee too.
Per un attimo, sì, vedrai il Signore.
Un attimo; ma tu ignori, creatura,
ciò che chiedi; la vista dell'Eccelso
sarà per te letizia e piaga insieme.
L'ANIMA
Thou speakest darkly, Angel! and an awe
Falls on me, and a fear lest I be rash.
Angelo, parli oscuro! E uno spavento
mi prende e temo che io non sia avventato.
L'ANGELO
There was a mortal, who is now above
In the mid glory: he, when near to die,
Was given communion with the Crucified, -
Such that the Master's very wounds were stamped
Upon his flesh; and from the agony
Which thrilled through body and soul in that embrace.
Learn that the flame of the Everlasting Love
Doth burn ere it transform.
Ci fu un mortale, che ora è nella gloria
su in alto: quando egli era morente,
potè abbracciare il Crocifisso, stretto,
sì che tutte le piaghe del Signore
marchiarono il suo corpo; e nello spasimo
che arse anima e carne in quell'abbraccio,
apprese che la fiamma dell'Amore
Eterno brucia prima che trasformi.
CORO DI SPIRITI ANGELICI
Praise to the Holiest in the height,
And in the depth be praise:
Lodate il Santissimo nei cieli
e negli abissi Egli sia lodato!
L'ANGELO
Hark to those sounds!
They come of tender beings angelical,
Least and most childlike of the sons of God.
Ascolta quei suoni!
Giungono dalle soavi creature angeliche
Meno e più infantili dei figli di Dio.
CORO DI SPIRITI ANGELICI
Praise to the Holiest in the height.
And in the depth be praise;
In all His words most wonderful;
Most sure in all His ways!

To us His elder race He gave
To battle and to win.
Without the chastisement of pain.
Without the soil of sin.

The younger son He willed to be
A marvel in His birth:
Spirit and flesh His parents were;
His home was heaven and earth.

The eternal blessed His child, and armed,
And sent Him hence afar,
To serve as champion in the field
Of elemental war.

To be His Viceroy in the world
Of matter, and of sense;
Upon the frontier, towards the foe,
A resolute defence.
Lodate il Santissimo nei cieli
e negli abissi Egli sia lodato!
Mirabile in ogni Sua parola,
e risoluto in tutte le Sue vie!

Concesse a noi Suoi figli primi
lo scontro e la vittoria,
senza la penitenza del dolore,
senza il peccato.

Ed Egli fu l'ultimo figlio,
parto divino:
da Spirito e da carne procreato,
casa ebbe in cielo e terra.

Suo Figlio l'Eterno benedisse e armò,
e Gli assegnò una lontana meta,
perché fosse guerriero sul campo
del primordiale scontro.

E Suo inviato fosse anche nel mondo
della materia e del senso:
sulla frontiera, contro l'avversario
risoluto riparo.

L'ANGELO
We now have passed the gate, and are within
The House of Judgement.
Superato l'ingresso, siamo dentro
la Casa del Giudizio.
L'ANIMA
The sound is like the rushing of the wind -
The summer wind - among the lofty pines.
Il suono è come la corsa del vento,
il vento estivo, tra superbi pini.
CORO DI SPIRITI ANGELICI
Glory to Him, Who evermore
By truth and justice reigns;
Who tears the soul from out its case,
And burns away its stains!
Gloria a Colui che regna
in verità e giustizia;
dalla sua cella l'anima
Egli scioglie e purifica!
L'ANGELO
They sing of thy approaching agony,
Which thou so eagerly didst question of.
Cantano dell'angoscia che ti è prossima,
di cui con impazienza domandavi.
L'ANIMA
My soul is in my hand: I have no fear, -
But hark! a grand mysterious harmony:
It floods me, like the deep and solemn sound
Of many waters.
Nella mia mano è l'anima e non temo,
ma ascolta! Un'armonia ampia ed arcana:
su me si versa come eco solenne
di tante acque.
L'ANGELO
And now the threshold, as we traverse it,
Utters aloud its glad responsive chant.
Ecco la soglia, noi l'attraversiamo
e ci risponde forte col suo inno.
CORO DI SPIRITI ANGELICI
Praise to the Holiest in the height,
And in the depth be praise:
In all His words most wonderful,
Most sure in all His ways!

O loving wisdom of our God!
When all was sin and shame,
A second Adam to the fight
And to the rescue came.

O wisest love! that flesh and blood
Which did in Adam fail,
Should strive afresh against the foe.
Should strive and should prevail.

And that a higher gift than grace
Should flesh and blood refine,
God's Presence and His very Self,
And Essence all divine.

O generous love! that He Who smote
In man for man the foe.
The double agony in man
For man should undergo.

And in the garden secretly.
And on the cross on high,
Should teach His brethren and inspire
To suffer and to die.

Praise to the Holiest in the height.
And in the depth be praise:
In all His words most wonderful,
Most sure in all His ways!
Lodate il Santissimo nei cieli
e negli abissi Egli sia lodato!
Mirabile in ogni Sua parola,
e risoluto in tutte le sue vie!

O benigna sapienza del Signore!
Tutto era colpa e infamia,
ma un nuovo Adamo scese
per la lotta e il riscatto

Benignità sapiente! Carne e sangue,
in Adamo causa di sconfitta,
contrastarono ancora l'avversario
e nel contrasto vinsero.

E un dono più sublime della grazia
purificò quella carne e quel sangue,
la Presenza di Dio, la Sua Persona
e la divina Essenza.

O largo amore! Egli come uomo
per l'uomo sconfisse il nemico,
e per gli uomini affrontò lo strazio
doppio nell'uomo.

E nell'orto in segreto,
e sulla croce in alto,
insegnò ai suoi fratelli
a patire e a morire.

Lodate il Santissimo nei cieli
e negli abissi Egli sia lodato!
Mirabile in ogni Sua parola,
e risoluto in tutte le Sue vie!
L'ANGELO
Thy judgement now is near, for we are come
Into the veiled presence of our God.
Il giudizio ora è prossimo, noi siamo
alla presenza ascosa del Signore.
L'ANIMA
I hear the voices that I left on earth. Odo le voci che ho lasciato in terra.
L'ANGELO
It is the voice of friends around thy bed.
Who say the 'Subvenite' with the priest.
Hither the echoes come; before the Throne
Stands the great Angel of the Agony,
The same who strengthen'd Him, what time He knelt
Lone in the garden shade; bedewed with blood.
That Angel best can plead with Him for all
Tormented souls, the dying and the dead.
La voce degli amici attorno al letto,
dicono con il prete il 'Subvenite'.
L'eco qui ci raggiunge: innanzi al Trono
sta il grande Angelo dell'Agonia,
quello che Lo assistè quando in ginocchio
solo nell'orto buio sudò sangue.
Quell'Angelo può meglio supplicarLo
per i tormenti di chi è morto o muore.
L'ANGELO DELL'AGONIA
Jesu! by that shuddering dread which fell on Thee;
Jesu! by that cold dismay which sickened Thee;
Jesu! by that pang of heart which thrilled in Thee;
Jesu! by that mount of sins which crippled Thee;
Jesu! by that sense of guilt which stifled Thee;
Jesu! by that innocence which girdled Thee;
Jesu! by that sanctity which reigned in Thee;
Jesu! by that Godhead which was one with Thee;
Jesu! spare these souls which are so dear to Thee;
Souls, who in prison, calm and patient, wait for Thee;
Hasten, Lord, their hour, and bid them come to Thee,
To that glorious Home, where they shall ever gaze on
[Thee.
Gesù! Per l'atterrito sgomento che Ti colse;
Gesù! Per il freddo sconforto in cui languisti;
Gesù! Per il palpito che incalzò il Tuo cuore;
Gesù! Per l'ammasso di colpe che Ti oppresse;
Gesù! Per il rimorso che Ti fece assedio;
Gesù! Per l'innocenza che Ti ha incoronato;
Gesù! Per la purezza che in Te ha trionfato;
Gesù! Per la divinità che a Te era unita;
Gesù! Risparmia le anime a Te care,
che in prigione Ti attendono pazienti;
Signore, affretta l'ora di chiamarLe a Te,
alla gloriosa Casa dove per sempre fisseranno Te.
L'ANIMA
I go before my Judge. Mi presento al mio giudice.
VOCI SULLA TERRA
Be merciful, be gracious; spare him. Lord
Be merciful, be gracious; Lord, deliver him.
Sii clemente e benigno; risparmialo, Signore.
Sii clemente e benigno; affrancalo. Signore.
L'ANGELO
Praise to His Name!
O happy, suff'ring soul! for it is safe,
Consumed, yet quickened, by the glance of God.
Alleluia! Praise to His Name!
Lode al Suo Nome!
O dolorante anima beata! È in salvo,
dissolta e ravvivata dallo sguardo
di Dio. Alleluia! Lode al Suo Nome!
L'ANIMA
Take me away, and in the lowest deep
There let me be,
And there in hope the lone night-watches keep,
Told out for me.
There, motionless and happy in my pain,
Lone, not forlorn, -
There will I sing my sad perpetual strain.
Until the morn.
There will I sing, and soothe my stricken breast,
Which ne'er can cease
To throb, and pine, and languish, till possest
Of its Sole Peace.
There will I sing my absent Lord and Love:
Take me away.
That sooner I may rise, and go above,
And see Him in the truth of everlasting day.
Take me away, and in the lowest deep
There let me be.
Portami via, e nel luogo profondo
fa' ch'io rimanga,
e fiducioso io sia notturna guardia,
se mi sia imposto.
Lì, immobile e felice nel dolore,
solo e non orfano, -
canterò la mia aria sempre triste
fino al mattino,
canterò per lenire il cuore affranto,
che mai non cessa
di gemere struggendosi e bramare
l'Unica Pace.
Lì canterò al mio Amore lontano:
portami via,
che più presto io risorga e in alto io guardi
Lui nella luce del giorno infinito
Portami via, e nel luogo profondo
fa' ch'io rimanga.
LE ANIME DEL PURGATORIO
Lord, Thou hast been our refuge: in every generation;
Before the hills were born, and the world was,
from age to age Thou art God.
Signore, da sempre sei nostro rifugio: in ogni generazione;
prima che le cime, prima che fosse il mondo,
di età in età Iddio Tu sei.
L'ANGELO
Softly and gently, dearly-ransomed soul,
In my most loving arms I now enfold thee,
And o'er the penal waters, as they roll,
I poise thee, and I lower thee, and hold thee.

And carefully I dip thee in the lake,
And thou, without a sob or a resistance,
Dost through the flood thy rapid passage take,
Sinking deep, deeper, into the dim distance.

Angels, to whom the willing task is given,
Shall tend, and nurse, and lull thee, as thou liest;
And Masses on the earth, and prayers in heaven,
Shall aid thee at the Throne of the Most Highest.

Farewell, but not for ever! brother dear,
Be brave and patient on thy bed of sorrow;
Swiftly shall pass thy night of trial here,
And I will come and wake thee on the morrow.

Farewell! Farewell!
Anima riscattata, con dolcezza
ti stringo e con amore tra le braccia,
e ti adagio nell'acqua tempestosa
della sentenza, ti spingo e ti tengo.

Con attenzione ti immergo nel lago,
tu senza opporti, senza singhiozzare,
tra i flutti veloce fai la traversata
e giù sprofondi nell'oscuro immenso.

Gli angeli, cui è assegnato il grato compito,
te inerte accudiranno e culleranno;
e messe sulla terra e preci in cielo
ti condurranno al Trono del Sublime.

Caro fratello, addio, ma non per sempre!
Sii paziente sul tuo letto di pena;
breve sarà la notte della prova,
io poi verrò per destarti al mattino.

Addio! Addio!
LE ANIME
Lord, Thou hast been our refuge: in every generation;
Before the hills were born, and the world was,
from age to age Thou art God.
Amen.
Bring us not. Lord, very low: for Thou hast said.
Come back again, ye sons of Adam.
O Lord! how long:
and be entreated for Thy servants.
Amen.
Signore, da sempre sei nostro rifugio: in ogni generazione;
prima che le cime, che fosse il mondo,
di età in età Iddio Tu sei.
Amen.
Non sprofondarci troppo: Tu dicesti,
Ritornate, voi figli di Adamo.
Signore! Quanto manca:
le preghiere per i Tuoi servi accogli.
Amen.
CORO DI SPIRITI ANGELICI (lontano)
Praise to the Holiest in the height.
And in the depth be praise
Amen.
Lodate il Santissimo nei cieli!
e sia lode nel profondo
Amen!
(Traduzione di Franco Serpa)


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Auditorium Parco della Musica, 19 febbraio 2005

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 27 maggio 2016
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sitohttp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.