Glossario



Pastorale per organo, op. 19

Musica: César Franck
Organico: organo
Composizione: 1863
Edizione: Maeyens-Couvreur, Parigi, 1868
Dedica: Monsieur Aristide Cavaillé Coll

N. 4 del ciclo Six Pièces pour Grand Orgue

Guida all'ascolto (nota 1)

Una rigorosa unità di concezione strutturale, pur nella varietà degli accenti espressivi e dei mezzi impiegati per conseguirli, caratterizza questa favoritissima pièce, quarta delle sei comprese nella celebre raccolta franckiana. Una modesta cellula tematica costituita da una successione ritmicamente variata degl'intervalli di seconda (maggiore o minore), terza maggiore, quarta e quinta giuste sta infatti alla base dell'intera composizione, del resto, d'una chiarezza ed evidenza di dettato esemplari. Esposta inizialmente in una figurazione sincopata del soprano, detta cellula generatrice ricompare nel successivo «Quasi Allegretto», determinando un delicato episodio ad accordi staccati e ribattuti, da cui fiorisce imprevedibilmente la bella melodia del soprano. Squarci polifonici, sempre strutturati sull'idea primigenia, s'inseriscono successivamente alternandosi a passi di melodia accompagnata; per finire, la figurazione introduttiva ricompare, sovrapponendo al tema fondamentale, affidato questa volta al contralto, un nuovo motivo cantabile, secondo il procedimento tipico del preludio corale.

Giovanni Carli Ballola


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 21 aprile 1972

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 14 giugno 2003
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.