Glossario



Norwegische Tšnze (Danze norvegesi), op. 35

Versione per orchestra

Musica: Edvard Grieg
  1. Allegretto marcato (re minore)
  2. Allegretto tranquilo e grazioso (la maggiore)
  3. Allegro moderato alla marcia (sol maggiore)
  4. Allegro molto (re maggiore)
Organico: ottavino, 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 4 corni, 2 trmbe, 4 tromboni, basso tuba, timpani, triangolo, arpa, archi
Composizione: 1881
Edizione: Peters, Lipsia, 1881
Dedica: Elisabeth Stockhausen von Herzogenberg

Confronta anche l'originale per pianoforte a quattro mani, op. 35

Guida all'ascolto (nota 1)

Delle Quattro danze norvegesi, originariamente composte per pianoforte a quattro mani (stesso numero d'opera) e trascritte per orchestra nel 1881, esiste anche una versione dell'autore per pianolorte solo. Il materiale melodico di queste danze, ampiamente rielaborato nella versione sinfonica secondo un tipico schema di Grieg (tripartito, con la parte centrale molto contrastata), Ť tratto da una raccolta di canzoni di montagna norvegesi.

Il primo Allegro marcato, dal ritmo fortemente scandito, si apre ad un breve episodio liricamente commosso. La seconda danza Ť un Allegretto tranquillo e grazioso dal carattere pastorale; il tema viene enunciato dall'oboe ed Ť ripreso dagli archi e dai legni per poi aprirsi a una parentesi velocissima, quasi virtuosistica. Marcata e marziale Ť la terza danza, ancora tripartita, con l'episodio centrale prevalentemente affidato agli archi. Nel quarto movimento, dopo una breve introduzione, l'orchestra tutta irrompe in un Allegro molto ricco di chiaroscuri e di echi. La prima e la terza parte si articolano su una sequenza di piani sonori in crescendo; la parte centrale, ancora dal carattere agreste, si sviluppa sul tema iniziale intonato dall'oboe.

La partitura Ť dedicata alla trentaquattrenne Elisabeth Stockhausen von Herzogenberg, l'affascinante allieva e amica di Johannes Brahms.


(1) Testo tratto dal Repertorio di Musica Classica a cura di Pietro Santi, Giunti Gruppo Editoriale, Firenze, 2001

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietŗ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione puÚ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 4 maggio 2016
html validator  css validator


Questo testo Ť stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed Ť utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietŗ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione puÚ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.