Glossario
Guida all'ascolto



Judas Maccabeus, HWV 63

Testo del libretto (nota 1)

OUVERTURE (Allegro. Lento. Allegro)
PRIMO ATTO
CORO
Mourn, ye afflicted children, the remains
Of captive Judah, mourn in solemn strains;
Your sanguine hopes of liberty give o'er;
Your hero, friend, and father is no more.
Piangete, figli afflitti, ultimi superstiti
del popolo giudeo, piangete lamenti solenni;
rinunciate ai dolci sogni di libertà:
il vostro salvatore, amico e padre, non c'è più.
RECITATIVO (Uomo e Donna israeliti)
Well, may your sorrows, brethren, flow
In all th'expressive sign of woe:
Your softer garnments tear,
And squalid sackcloth wear,
Your drooping heads with ashes strew,
And with the flowing tear your cheeks bedew.

Daughters, let your distressful cries
And loud lament ascend the skies;
Your tender bosoms beat, and tear,
With hands remorseless, your dishevell'd hair;
For pale and breathless Mattathias lies,
Sad emblem of his country's miseries!
Fratelli, date sfogo al vostro dolore
In ogni forma più intensa d'espressione:
spogliatevi delle preziose tuniche
per indossar ruvide vesti.
Coprite il vostro capo di cenere,
e lasciate scorrer le lacrime sulle guance.

Sorelle, levate al cielo le vostre grida disperate
e i gemiti sconsolati;
battetevi il tenero petto e strappate
con mano impietosa i capelli disciolti:
perché Mattatìa giace pallido e senza vita,
triste emblema delle miserie del suo paese.
DUETTO
From this dread scene, these adverse pow'rs,
Ah! whither shall we fly?
Oh Solyma! thy boasted tow'rs
In smoky ruins lie.
Al cospetto di questa orribile scena della potenza del
[destino,
ahimé, dove fuggir via?
Oh Solima, tutti i segni della tua gloria
sono crollati a terra, nella polvere.
CORO
For Sion lamentation make,
With words that weep, and tears that speak.
Eleviamo alti lamenti per il funesto destino di Sion
con parole che piangono, con pianti che parlano.
RECITATIVO (Uomo israelita)
Not vain is all this storm of grief;
To vent our sorrows, gives relief.
Wretched indeed! But let not Judah's race
Their ruin with responding arms embrace.
Distractful doubt and desperation
I'll become the chosen nation,
Chosen by the great I AM,
The Lord of Hosts, who, still the same,
We trust, will give attentive ear
To the sincerity of pray'r.
Non è accaduto invano questo travaglio che ci
[sconvolge,
perché dà risalto ai nostri tormenti.
Come siamo sfortunati! Ma non dobbiamo permettere
che la razza di Giuda accetti passivamente la propria
[rovina!
Il dubbio, lo scoraggiamento, la disperazione
non prevarrano sulla gente eletta,
eletta da lui, l'essere supremo,
il dio degli eserciti, che, sempre immutabile,
non mancherà d'esaudire
le ferventi preghiere dei suoi fedeli.
ARIA
Pious orgies, pious airs,
Decent sorrow, decent pray'rs,
Will to the Lord ascent, and move
His pity, and regain his love.
Pietose meditazioni, pietosi lamenti di dolore,
pudica tristezza, ferventi preghiere,
saliranno al Signore, inducendolo alla misericordia,
alla pietà, per dispensarci il suo amore.
CORO
Oh Father, whose Almighty pow'r
The heav'ns, and earth, and seas adore;
The hearts of Judah, thy delight,
In one defensive band unite.
And grant a leader bold, and brave,
If not to conquer, born to save.
Oh Padre, onnipotente nei cieli,
che la terra e il mare venerano:
il popolo giudeo, nella tua terra,
uniscilo a te con saldi legami.
Inviaci un capo ricco di coraggio e di spirito,
che infranga i nostri lacci e ci salvi.
RECITATIVO (Simone)
I feel, I feel the Deity within,
Who, the bright Cherubim between,
His radiant glory erst display'd;
To Israel's distressful pray'r
He hath wouchsaf'd a gracious ear,
And points out Maccabaeus to their aid:
Judas shall set the captive free,
And lead us all to victory.
Sento, sento in me l'appello della divinità,
che, tra gli splendenti cherubini,
si presenta irradiando gloria;
alla disperata preghiera d'Israele
Dio presti un orecchio benevolo:
possa Giuda liberare chi è in cattività
e condurlo salvo sino alla vittoria.
ARIA
Arm, arm, ye brave! a noble cause,
The cause of Heav'n your zealdemands.
In defence of your nation, religion, and laws,
The Almighty Jehovah will strengthen your han
Arm, arm, ye brave! a noble cause,
The cause of Heav'n your zeal demands.
All'armi, all'armi, valida schiera, per la nobile causa,
la causa del Signore esige il vostro coraggio.
Ver la difesa della religione, del popolo, della terra,
l'onnipotente Jehova darà forza alle vostre mani.
All'armi, all'armi, valida schiera, per la nobile causa,
la causa del Signore esige il vostro coraggio.
CORO (Coro maschile)
We come, we come, in bright array,
Judah, thy sceptre to obey.
Arriviamo, arriviamo, in ranghi serrati,
o Giuda, pronti alla battaglia.
RECITATIVO (Judas)
'Tis well, my friends; with transport I behold
The spirit of our fathers, fam'd of old
For their exploits in war. Oh, may their fire
With active courage you, their sons, inspire:
As when the mighty Joshua fought,
And those amazing wonders wrought,
Stood still, obedient to his voice, the sun,
Till kings he had destroy'd, and kingdoms won.
Sia grazie a voi, amici miei! con trasporto vedo in voi
lo spirito, che il padre nostro da lungo tempo
guidò alla battaglia. Oh possa il suo fuoco
infiammare d'attivo coraggio questo esercito!
Nello stesso modo come il potente Joshua combatté
e realizzò le prodigiose sue imprese,
il sole restò fermo, obbedendo alla sua voce,
sin quando egli abbatté i principi, e vinse i popoli.
ARIA
Call forth thy pow'rs, my soul, and dare
The conflict of unequal war.
Great is the glory of the conquering sword,
That triumphs in sweet liberty restor'd.
Call forth thy pow'rs, my soul, and dare
The conflict of unequal war.
Raccogli le forze, mia anima, e nella battaglia
gettati contro nemici forti e coraggiosi.
Superba è la gloria della spada vincitrice, che, dopo la
battaglia vittoriosa, ci garantisce la felicità della libertà.
Raccogli le forze, mia anima, e nella battaglia
gettati contro nemici forti e vittoriosi.
RECITATIVO
To Heav'n's Almightyking we kneel,
For blessings on this exemplary zeal.
Bless him, Jehovah, bless him, and once more
To thy own Israel liberty restore.
Inginocchiamoci innanzi al trono dell'Onnipotente,
implorandolo di benedire e proteggerti, o eroe:
benedicilo, Jehova, benedicilo ed una volta ancora
rendi la libertà al tuo popolo d'Israele.
ARIA
Come, ever-smiling liberty,
And with thee bring thy jocund train,
For thee we pant, and sigh for thee,
With whom eternal pleasures reign.
Come, ever-smiling liberty,
And with thee bring thy jocund train.
Vieni, dolce gioiosa libertà,
e conduci con te il corteo dei piaceri.
Ti attendiamo, palpitiamo per te,
con la quale regnano piaceri eterni.
Vieni, dolce gioiosa libertà,
e conduci con te il corteo dei piaceri.
RECITATIVO (Uomo e Donna israeliti)
Oh Judas, may these noble views inspire
All Israel with thy true heroic fire!
Oh Giuda, possano questi nobili pensieri ispirare
tutto Israele col tuo eroico fuoco!
ARIA
'Tis liberty, dear liberty alone,
That gives fresh beauty to the sun;
That bids all nature look more gay,
And lovely life with pleasure steel away.
La libertà, soltanto la cara libertà
può dare fresca bellezza al sole;
può dare uno sguardo più gaio all'intera natura
e spargere piacere sulla vita, bene prezioso.
DUETTO
Come, ever-smiling liberty,
And with thee bring thy jocund train,
For thee we pant, and sighn for thee,
With whom eternal pleasures reign.
Vieni, libertà sempre sorridente,
e conduci con te il corteo dei piaceri,
ti attendiamo, palpitiamo per te,
con la quale regnano piaceri eterni.
CORO
Lead on, lead on! Judah disdains
The galling load of hostil chains.
Avanti, guidaci avanti! La Giudea disdegna
il giogo mortificante delle catene nemiche.
RECITATIVO
So will'd my father, now at rest
In the eternal mansions of the blest:
"Can ye behold", said he "the miseries,
In which the long-insulted Judah lies?
Can ye behold their dire distress;
And not, at least, attempt redress?"
Then, faintly, with expiring breath,
"Resolve, my sons, on liberty, or death!"

We come! oh see, thy sons prepare
The rough habiliments of war;
With hearts intrepid, and revengeful hands,
To execute, oh sire, thy dread commands.
Così avrebbe parlato mio padre, che ora riposa in pace
nelle eterne dimore degli immortali:
"Non vedete - diceva - le miserie
in cui giace la Giudea tanto bistrattata?
Non vedete l'orrida loro disperazione
e non cercate, almeno, di porvi rimedio?"
Infine, con un filo di voce, spirando dice
"Scegliete, o figli miei, tra la libertà e la morte!"

Ecco, arriviamo! Ecco, i tuoi figli preparano
le rudi vesti della guerra;
con cuori intrepidi, con mani ansiose di vendetta,
son pronti ad eseguire, o Signore, l'ultimo tuo ordine.
SEMI-CORO
Disdainful of danger, we'll rush on the foe,
That Thy pow'r, oh Jehovah, all nations may know.
Sprezzanti del pericolo, ci precipitiamo sul nemico,
affinché il tuo potere, o Jehova, possa esser noto a
[tutte le genti.
RECITATIVO (Judas)
Ambition! if e'er honour was thine aim,
Challenge it here:
The glorius cause gives sanction to thy claim.
O ambizione! se I'onore fu mai il tuo obiettivo,
mostralo ora:
questa causa gloriosa merita la tua consacrazione.
ARIA
No unhallow'd desire
Our breasts shall inspire,
Nor lust of unbounded pow'r!
But peace to obtain:
Free peace let us gain,
And conquest shall ask no more.
Nessun desiderio impuro
deve ispirare i nostri petti,
ne volonta di poteri smisurati!
Ma raggiungere la pace:
non appena avremo ottenuto la libera pace,
non avremo ambizioni d'altre conquiste.
RECITATIVO
Haste we, my brethren, haste we to the field,
Dependant on the Lord, our strangth and shield.
Affrettiamoci, fratelli miei, affrettiamoci al campo di
[battaglia,
fidando nel Signore, nostra forza, nostro scudo.
CORO
Hear us, oh Lord, on Thee we call,
Resolv'd on conquest, or a glorius fall.
Esaudisci, o Signore, I'implorazione che ti rivolgiamo,
risoluti come siamo a vincere o a morire in gloria.
ATTO SECONDO
CORO
Fall'n is the foe; so fall Thy foes, oh Lord!
Where warlike Judas wields his righteous sword.
Abbattuto è il nemico; così cadono i tuoi nemici, o
[Signore!
allorché la marziale Giudea brandisce la sua spada di
[giustizia.
RECITATIVO (Uomo e Donna israeliti)
Well may we hope our freedom te receive,
Such sweet transporting views thy actions give.
Speriamo dunque di riavere la nostra libertà,
le tue imprese fanno sorger in noi queste dolci attese.
DUETTO E CORO
Sion now her head shall raise,
Tune your harps to songs of praise.
Sion rialza ora la testa,
accordate le vostre arpe per i canti di lode.
RECITATIVO
Oh let eternal honours crown his name;
Jidas! first worthy in the rolls of Fame.
Say, "He put on the breast-plate as a giant,
And girt his warlike harness about him;
In his acts he was like a lion,
And a lion's whelp roaring for his prey."
Possano gli onori eterni coronare il suo nome;
Giuda! primo capo degno di figurare nei libri della fama.
Proclamate "Ha indossato la corazza, come un gigante,
e ha, al suo fianco, la potente sua spada;
nelle sue imprese combatté come un leone,
e, come un giovane leone, ha ruggito per la sua preda".
DUETTO E CORO
Hail, hail, Judea, happy land!
Salvation prospers in his hand.
Gloria a te, o Giudea, terra felice!
La salvezza prospera nella sua mano.
RECITATIVO (Judas)
Thanks to my brethren; but look up to heav'n;
To Heav'n let glory and all praise be giv'n;
To Heav'n give your applause,
Nor add the second cause,
As once your fathers did in Midian,
Saying, "The sword of God and Gideon."
It was the Lord that for this Israel fought,
And this our wonderful salvation wrought.
Grazie a voi, fratelli miei; ma elevate gli sguardi al cielo;
soltanto al cielo vanno rivolti tutti gli inni di gloria e
[lode;
al cielo rivolgete i vostri applausi,
e non attribuite ad alcun altro il merito,
come già fecero i vostri padri a Midian,
quando proclamarono "La spada di Dio e di Gideone".
E il Signore che ha combattuto per Israele,
e ha reso possibile il miracolo di questa nostra mirabile
[salvezza.
ARIA
How vain is man, who boasts in fight
The valour of gigantic might!
And dreams not that a hand unseen
Directs and guides this weak machine.
How vain... (da capo)
Quanto insensato è l'uomo che nella battaglia
s'affida al valore della propria, gigantesca potenza!
E che dimentica che una mano invisibile
dirige e guida ogni debole suo atto.
Quanto insensato... (da capo)
RECITATIVO (Messaggero)
Oh Judas, oh my brethren!
New scenes of bloody war
In all their horrors rise.
Prepare, prepare,
Or soon we fall a sacrifice
To great Antiochus; from th'Egyptian coast,
(Where Ptolomy hath Memphis and Pelisium lost)
He sends the valiant Gorgias, and commands
His proud, victorius bands
To root out Israel's strength, and to erase
Ev'ry memorial of the sacred place.
O Giuda, o fratelli miei!
Nuove scene di guerra sanguinosa
si annunciano in tutto il loro orrore.
Preparatevi, preparatevi alle armi,
se non vogliamo esser sacrificati
al grande Antioco; dalla costa d'Egitto
(dove Tolomeo ha perso Memfi e Pelusio)
egli invia il valido Gorgia, e comanda
alle orgogliose e vincitrici sue legioni
di annientare la potenza d'Israele e di annullare
da ogni memoria d'uomo l'esistenza dei sacri luoghi.
ARIA E CORO
Ah! wretched, wretched Israel! fall'n, how low,
From joyous transport to desponding woe.
Ah, sventurato, sventurato Israele! ecco, quanto in
[basso
è passato, dai gioiosi slanci d'allegrezza ai lamenti
[disperati.
RECITATIVO (Judas)
My arms! - against this Gorgias will I go.
The Idumean governor shall know,
How vain, how ineffective his design,
While rage his leader, and Jehovah mine.
Le mie armi! contro questo Gorgia mi misurerò.
Il governatore di Idumeo imparerà
quanto sia vano ed inane il suo disegno,
perché la rabbia è la sua guida, e Jehova la mia.
ARIA
Sound an alarm! your silver trumpets sound,
And cali the brave, and only brave, around.
Who listeth, follow: - to the field again!
Justice with courage is a thousand men.
Sound an alarm, your silver trumpets sound!
And cali the brave, and only brave, around.
Date l'allarme! Risuonino le vostre trombe d'argento,
e chiamino a raccolta i valorosi, soltanto i valorosi.
Chi ha ascoltato l'appello, mi segua: di nuovo al campo
[di battaglia!
La giustizia alleata al coraggio vale un'armata di mille
[uomini.
Date l'allarme! Risuonino le vostre trombe d'argento,
e chiamino a raccolta i valorosi, soltanto i valorosi.
CORO
We hear, we hear the pleasing dreadful call:
And follow thee to conquest: if to fall,
For laws, religion, liberty, we fall.
Sentiamo, sentiamo il dolce e terrificante appello:
e ti seguiamo alla vittoria; ma se dobbiamo perire,
periremo per le nostre leggi, la religione, la libertà.
RECITATIVO (Simone)
Enough! To Heav'n we leave the rest. -
Such gen'rous ardour firing ev'ry breast,
We may devide our cares; the field be thine,
Oh Judas, and your sanctuary mine;
For Sion, holy Sion, seat of God,
In ruinous heaps, is by the heathen trod;
Such profanation calls for swift redress,
If e'er in battle Israel hopes success.
Basta! al cielo lasciamo il resto. -
Dal momento che un tale, generoso ardore infiamma ogni
[petto,
dividiamoci i compiti; a te il campo di battaglia,
o Giuda, a me il santuario;
Perche Sion, la santa Sion, città di Dio,
è in rovina, preda dei pagani;
una tale profanazione esige una pronta vendetta,
ed Israele pone nella battaglia le sue speranze di
[successo.

ARIA
With pious hearts, and brave as pious,
Oh Sion, we thy call attend,
Nor dread the nations that defy us,
God our defender, God our friend.
Con cuore pietoso, tanto coraggioso quanto pietoso,
O Sion, risponderemo al tuo appello,
e non sottovaluteremo le nazioni che ci sfidano,
perché Dio è il nostro difensore, Dio il nostro amico.
RECITATIVO (Donna israelita)
Ye worshippers of God,
Down, down with the polluted altars, down;
Hurl Jupiter Olyinpius from his throne,
Nor reverence Bacchus with his ivy crown
And ivy-wreathed rod.
Our fathers never knew
Him, or his beastly crew,
Or, knowing, scorn'd such idol vanities.


No more in Sion let the virgin throng,
Wild with delusion, pay their nightly song
To Ashtoreth, yclep'd the Queen of Heav'n.
Hence to Phoenicia be the goddess driv'n,
Or be she, with her priests and pageants, hurl'd
To the remotest corner of the world,
Ne'er to delude us more with pious lies.
Voi, servitori di Dio,
rovesciate a terra gli altari violati, a terra;
buttate giù dal suo trono l'olimpio Jupiter,
e non abbiate più rispetto per Bacco incoronato di pampini e dallo scettro intrecciato.
I nostri padri mai lo conobbero,
né l'immonda sua ciurma,
o, se ne ebbero notizia, disdegnarono tali idolatrie
[pagane.

Affinché non si radunino più a Sion
le giovani vergini, selvagge per l'inganno patito, a render
omaggio nei canti notturni ad Astarte, la regina dei cieli.
Che si trasferisca la dea in Fenicia,
o che la si releghi, con tutto il suo seguito di sacerdoti e paggi, nel più remoto angolo della terra,
affinché non possa più ingannarci con subdole
[menzogne.
ARIA
Wise men, flatt'ring, may deceive us
With their vain, mysterious art;
Magic charms can ne'er relieve us,
Nor can heal the wounded heart.
But true wisdom can relieve us,
Godlike wisdom from above;
This alone can ne'er deceive us,
This alone all pains remove.
Wise men, flatt'ring... (da capo)
Saggi fasulli potrebbero farci dei tranelli
con le loro arti pagane e misteriose;
ma i sortilegi magici non ci aiuterebbero,
né guarirebbero le ferite dei cuori.
Per contro, la vera saggezza può esserci d'aiuto,
la saggezza divina d'origine soprannaturale;
essa soltanto non ci ingannerà mai,
essa soltanto è in grado di cancellare ogni pena.
Saggi fanciulli... (da capo)
DUETTO
Oh! never, never, bow we down
To the rude stock or sculptur'd stone:
But ever worship Israel's God,
Ever obedient to his awful nod.
Oh, mai ci prosterneremo
al cospetto di idoli grezzi o di pietre scolpite:
piuttosto adoreremo per sempre il Dio d'Israele,
sempre obbedienti a qualunque suo volere.
CORO
We never, never will bow down
To the rude stock or sculptur'd stone.
We worship God, and God alone.
Mai e poi mai ci prosterneremo
al cospetto di idoli grezzi o di pietre scolpite.
Adoreremo sempre Dio, e Dio soltanto.
ATTO TERZO
ARIA (Uomo israelita)
Father of Heav'n! from Thy eternal throne,
Look with an eye of blessing down,
While we prepare with holy rites,
To soemnize the feast of lights.
And thus our grateful hearts employ,
And in Thy praise
This altar raise,
With carols of triumphant joy.
Father of Heav'n! ... (da capo)
Padre del paradiso! Dal tuo trono eterno,
contemplaci con sguardo benedicente,
mentre ci prepariamo con sacri riti
a celebrare solennemente la festa della luce.
E i nostri cuori pieni di grazia s'adoprano
ad innalzare alla tua gloria
questo altare,
con accenti innodici di trionfante gioia.
Padre del paradiso... (da capo)
RECITATIVO
See, see yon flames, that from the altar broke,
In spiring streams pursue the trailing smoke.
The fragrant incense mounts the yielding air;
Sure preage that the Lord hath heard our pray'r.
Ecco, le fiamme s'innalzano dall'altare infranto,
con i loro turbini di fumo.
I fragranti vapori d'incenso salgono al cielo;
presagio sicuro che il Signore ha ascoltato la nostra
[preghiera.
RECITATIVO (Messaggero)
From Capharsalama, on eagle wings I fly,
With tidings of impetuous joy:
Came Lysias, with his host, array'd
In coat of mail; their massy shielda
Of gold and brass, flash'd lightning o'er the fields
While the huge tow'r-back'd elephants display'd
A horrid front; - but Judas, undismay'd,
Met, fought, and vanquish'd all the rageful train.
Yet more, Nicanor lies with thousands slain;
The blasphemous Nicanor, who defied
The living God, and, in his wanton pride,
A public monument ordain'd
Of victories yet ungain'd. -
But Io! the conqueror comes; and on his spear,
To dissipate all fear,
He bears the vaunter's head and hand,
That threaten'd desolation to the land.
Da Cafarsalama, sulle ali di un'aquila, io volo
con un messaggio di gioia impetuosa:
Lysia e la sua armata sono arrivati
nelle loro corazze; i loro scudi
di oro e ottone gettano lampi sui campi,
mentre gli elefanti mostruosi, con una torre sul dorso,
s'avanzano in orrida schiera; - ma Giuda impavido
arrivò, combatté e sconfisse quell'armata irosa.
Inoltre, Nicanor e i suoi a migliaia sono senza vita;
il blasfemo Nicanor, che sfidò
il Dio vivente e, nella smisurata sua superbia,
s'era fatto innalzare un monumento pubblico
per commemorare vittorie non ancora conseguite. -
Ma ecco! arriva il vincitore; e sulla sua spada,
per dissipare ogni timore,
egli reca la testa e la mano del blasfemo,
che s'era vantato di seminar la desolazione nel nostro
[paese.
CORO DI ADOLESCENTI
See, the conqu'ring hero comes!
Sound the trumpets, beat the drums.
Sports prepare, the laurel bring,
Songs of triumph to him sing.
Ecco, s'avanza l'eroe vittorioso!
Squillino le trombe, rullino i tamburi.
Si preparino i festeggiamenti, la corona di lauro,
si intonino canti di trionfo in suo onore.
CORO DI VERGINI
See the godlike youth advance!
Breathe the flutes, and lead the dance;
Myrtle wreaths, and roses twine,
To deck the hero's brow divine.
Ecco, s'avanza, simile a un dio, il giovane eroe!
Si dia fiato ai flauti, si dia inizio alle danze;
si intreccino corone di mirto e di rose,
per cingere la fronte divina dell'eroe.
CORO
See, the conqu'ring hero comes!
Sound the trumpets, beat the drums.
Sports prepare, the laurel bring,
Songs of triumph to him sing.
See, the conqu'ring hero comes!
Sound the trumpets, beat the drums.
Ecco, s'avanza l'eroe vittorioso!
Squillino le trombe, rullino i tamburi.
Si preparino i festeggiamenti, la corona di lauro,
si intonino canti di trionfo in suo onore.
Ecco, s'avanza l'eroe vittorioso!
Squillino le trombe, rullino i tamburi.
MARCIA
CORO
Sing unto God, and high affections raise,
To crown this conquest with unmeasur'd praise.
Innalziamo canti a Dio e accenti calorosi,
per coronare questa vittoria con lodi infinite.
RECITATIVO (Judas)
Sweet flow the strains, that strike my feasted ear;
Angels might stoop from Heav'n, to hear
The comely song we sing,
To Israel's Lord and King.
But pause awhile: due obsequies prepare
To those who bravely fell in war.
To Eleazar special tribute pay;
Through slaughter'd troops he cut his way
To the distinguished elephant, and, whelm'd beneath
The stabbed monster, triumph'd in a glorious death.
Dolci melodie affascinano le mie orecchie;
gli angeli stessi potrebbero scender dal cielo, per
[ascoltare
con ammirazione i nostri canti,
in onore del Signore e Dio d'Israele.
Ma facciamo una pausa di silenzio: si preparino esequie
[solenni
per quanti valorosamente caddero in guerra.
Un particolare tributo vada ad Eleazar;
si aprì la strada tra i cadaveri del nemico
sino ad arrivare al più gigantesco elefante, e, mentre
[pugnalava
il mostro, trovò una morte gloriosa.
ARIA
With honour let desert be crown'd,
The trumpet ne'er in vain shall sound;
But, all attentive to alarms,
The willing nations fly to arms,
And, conquering or conquer'd, claim the prize
Of happy earth, or far more happy skies.
Si rendano gli onori ai meritevoli,
affinché la tromba non suoni mai invano;
ma, sempre pronti ad ogni appello,
le genti corrano volentieri alle armi,
e, vincitori o vinti, proclamino la felicità
di vivere sulla terra felice, o nei cieli ancor più felici.
RECITATIVO (Eupolemo)
Peace to my countrymen; peace, and liberty.
From the great senate of imperial Rome,
With a firm league of amity, I come.
Rome, whate'er nation dare insult us more,
Will rouse, in our defence, her vet'ran pow'r,
And strech her vengefol arm, by land or sea
"To curb the proud, and set the injur'd free".
Pace ai miei compaesani; pace e libertà.
Dal grande senato di Roma imperiale,
con sincere proposte d'amicizia, io vengo.
Roma, qualunque sia la nazione che osi portare
[minaccia,
innalzerà, a nostra difesa, la sua potenza secolare,
e disporrà il suo braccio vendicatore, per terra o per
[mare
"Per domare gli orgogliosi ribelli, e dar giustizia ai
[soccombenti".
CORO
To our great God be all the honour giv'n,
That grateful hearts can send from earth to Heav'n.
Al grande nostro Dio siano offerti tutti gli onori,
che cuori riconoscenti possono innalzare dalla terra al
[paradiso.
RECITATIVO (Donna israelita)
Again to earth let gatitude descend, -
Praiseworthy is our hero and our friend.
Come then, my daughters, choicest art bestow,
To weave a chaplet for the victor's brow;
And in your songs for ever be confess'd
The valour that preserv'd, the pow'r that bless'd,
Bless'd you with hoursm that scatter, as they fly,
Soft quiet, gentle love, and boundless joy.
Possa di nuovo scender sulla terra la gratitudine, -
degno di lode è il nostro eroe e il nostro amico.
Venite, figlie mie, adoprate tutte le vostre arti
per intessere una corona a cingere la fronte del
[vincitore;
e nei vostri canti sia proclamato per tutta l'eternità
il coraggio che ci ha salvato, il potere che ci ha
[benedetto,
benedetto voi con ore che diventano fuggevoli, ed a cui
dovete serena quiete, amore gentile e gioia senza fine.
DUETTO (Uomo e Donna israeliti)
Oh lovely peace, with plenty crown'd,
Come, spread the blessing all around.
Let fleecy flocks the hills adorn,
And vallies smile with wavy corn.
Let the shrill trumpet cease, nor other sound
But nature's songsters wake the cheerful morn.
Oh lovely peace... (da capo).
O pace amorosa, dispensatrice d'abbondanza,
vieni, prodiga tutt'attorno le tue benedizioni.
Popola le colline di greggi ricche di lana,
e fa sorridere le vallate di ondeggianti messi di grano.
Taccia lo squillo della tromba, non si oda alcun altro
[suono
se non quello della natura che accompagna l'alba
[gioiosa.
O pace amorosa... (da capo)
ARIA E CORO
Rejoice, oh Judah! and, in songs divine,
With Cherubim and Seraphim harmonious join.
Hallelujah! Amen.
Esulta, o Giudea! e nel canto divino
intona gli accenti armoniosi assieme ai cherubini e ai
[serafini.
Alleluia! Amen.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di Via della Conciliazione, 23 ottobre 199

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 31 luglio 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sitohttp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.