Glossario



Arietta con 12 variazioni in mi bemolle maggiore, Hob:XVII:3

Musica: Franz Joseph Haydn
Organico: clavicembalo o pianoforte solo
Composizione: 1774
Edizione: Artaria, Vienna, ca. 1788

Il tema è tratto dal Minuetto del Quartetto Hob:III:20

Guida all'ascolto (nota 1)

Le variazioni prendono lo spunto da una danza (il minuetto); pur non essendo, probabilmente, una composizione originariamente destinata al cembalo, ben si presta a essere comunque eseguita su questo strumento, non solo per la caratteristica "variativa" del clavicembalo, ma perchè con Haydn cambia la scrittura tastieristica: si abbandona il contrappunto per una maggiore creatività "improvvistliva". L'estensione strumentale rimane in ogni caso quella dello spartito originale. Da segnalare la variazione 11 e il tema finale, in cui l'esecutore impiega il registro del liuto che smorza la corda con l'utilizzo di un feltro che funziona indipendentemente solo sulla seconda tastiera.

Antonio Brena


(1) Testo tratto dal libretto inserito nel CD AMX 011-2 allegato alla rivista Amadeus

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 201
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.