Glossario



Der Mond, op. 86 n. 5 (MWV K122)

Lied in mi maggiore per voce e pianoforte

Musica:
Felix Mendelssohn-Bartholdy
Testo: Emanuel Geibel
Organico: voce, pianoforte
Composizione: data sconosciuta
Edizione: Breitkopf & Härtel, Lipsia, 1851

Testo (nota 1)

Der Mond

Mein Herz ist wie dunkle Nacht,
wenn alle Wipfel rauschen;
da steigt der Mond in voller Pracht
aus Wolken sacht und sieh!
der Wald verstummt in tiefem Lauschen.
Der Mond, der lichte Mond bist du
in deiner Liebesfülle,
wirf einen Blick mir zu
voll Himmels ruh, und sieh!
dies ungestüme Herz wird stille.
La luna

Come l'oscura notte è il cuore mio,
quando le fronde tutte stormiscono;
allor la luna in tutto il suo splendore
dalle nubi in alto risorge!
Si cheta il bosco nel recesso ascoso.
La luna, la chiara luna tu sei, e nella tua
profusione d'amore, getta uno sguardo
uno solo a me, di piena pace del cielo,
pieno di pace celestiale e vedi
di questo cuore l'impeto s'acquieta.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 19 gennaio 1977

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 5 gennaio 2016

html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.