Glossario



Voi ch'ascoltate in rime sparse il suono, SV 253

a cinque voci e due violini

Musica:
Claudio Monteverdi
Testo: Francesco Petrarca
Organico: soprano, 3 tenori, basso, 2 violini, basso continuo
Edizione: Bartolomeo Magni, Venezia, 1640 in Selva Morale e Spirituale
Dedica:  imperatrice Eleonora Gonzaga

Guida all'ascolto (nota 1)

Un gruppo di cinque madrigali spirituali, su testo genericamente morale ma non liturgico, è posto da Monteverdi in apertura della Selva morale, con la funzione di un proemio. Sono composizioni nello stile moderno più avanzato, che prediligono la declamazione rapida, la sillabazione su note ripetute caratteristica dello stile madrigalistico profano, piuttosto che il classico andamento polifonico in valori distesi.

Il secondo madrigale, Voi ch'ascoltate a cinque voci e due violini, mette in musica l'avvio del Canzoniere petrarchesco. La ripartizione formale è chiara, poiché è dettata dal testo poetico (un sonetto): nell'intonazione della prima quartina tre voci, coi violini in eco, si muovono con rapide fioriture, imitando i «sospiri» suggeriti dal testo poetico; subentra poi una sezione omoritmica, con un inserto solistico in stile «parlante»; le due terzine conclusive, infine, sono poste in musica rispettivamente con un episodio imitativo di tutte le cinque voci e con un nuovo «tutti» omoritmico, in tempo ternario.

Claudio Toscani

Testo

Voi ch'ascoltate in rime sparse il suono
di quei sospiri ond'io nudriva 'l core
in sul mio primo giovenile errore
quand'era in parte altr'uom da quel ch'i'sono,

del vario stile in ch'io piango et ragiono
fra le vane speranze e 'l van dolore,
ove sia chi per prova intenda amore,
spero trovar pietà, nonché perdono.

Ma ben veggio or si come al popol tutto
favola fui gran tempo, onde sovente
di me medesmo meco mi vergogno;

et del mio vaneggiar vergogna è 'l frutto,
e 'l pentersi, e 'l conoscer chiaramente
che quanto piace al mondo è breve sogno.

(1) Testo tratto dal libretto inserito nel CD allegato al numero speciale AMS 009-10 della rivista Amadeus

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 12 febbraio 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.