Glossario



Sfogava con le stelle, SV 78

a 5 voci

Musica:
Claudio Monteverdi
Testo: Ottavio Rinuccini
Organico: 2 soprani, contralto, tenore, basso
Edizione: in Il Quarto Libro de Madrigali, Ricciardo Amadino, Venezia, 1603
Dedica: Accademici Intrepidi di Ferrara

Guida all'ascolto (nota 1)

In «Sfogava con le stelle» (versi del Rinuccini), il pungolo del «recitar cantando» produce i suoi primi effetti in squarci di declamato sillabico sopra una sola nota da ribattersi con libertà di ritmo e di durata. Ma a tali spregiudicate intrusioni drammaticistiche (Orfeo è alle porte) fanno riscontro passi nel più imperturbabile stile imitativo, che ci riportano alle terse simmetrie polifoniche del madrigalismo rinascimentale o allo «stile» dei primi due libri dello stesso Monteverdi.

Giovanni Carli Ballola

Testo

SFOGAVA CON LE STELLE

Sfogava con le stelle
un infermo d'amore
sotto notturno ciel il suo dolore.
E dicea fisso in loro
O    imagini belle
de l'idol mio ch'adoro
si com'a me mostrate,
mentre cosi splendete,
la sua rara beltate
cosi mostrat'a lei
i vivi ardori miei.
La fareste col vostr'aureo sembiante
pietosa si come me fat'amante.

(Quarto Libro de Madrigali)


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 6 aprile 1973

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 30 ottobre 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.