Mozart - Adagio, K 540

Adagio in si minore per pianoforte, K 540


Musica: Wolfgang Amadeus Mozart (1756 - 1791)
  1. Adagio (si minore)
Organico: pianoforte
Composizione: Vienna, 19 Marzo 1788
Edizione: Hoffmeister, Vienna 1788
Guida all'ascolto (nota 1)

Questo breve movimento lento rimasto isolato per ragioni ignote, pubblicato da Hoffmeister senza alcuna ulteriore indicazione, reca la data del 19 marzo 1788 e appartiene dunque al periodo dell'ultimo Mozart (cronologicamente si situa a cavallo delle due versioni, praghese e viennese, del Don Giovanni). E del Mozart maturo ha tutta l'ineffabile, poetica inafferrabilità, la valenza espressiva tragica e la tendenza a risolvere la musica, quasi nella sua essenza, in termini metafisici. Il carattere libero e rapsodico del suo andamento riposa su un equilibrio instabile ma perfettamente disegnato, nel quale l'accesa passionalità, con tratti quasi disperati, si placa in una progressiva decantazione che trova il suo punto di destinazione finale nella trasfigurante coda in maggiore.

Sergio Sablich


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di Via della Concliazione, 12 Aprile 2002


I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.


Ultimo aggiornamento 7 maggio 2014