Glossario



Minuetto per pianoforte in re maggiore, K1 355 (K6 376b)

Musica: Wolfgang Amadeus Mozart

Organico: pianoforte
Composizione: Vienna, 1789
Edizione: Mollo, Vienna 1801

Guida all'ascolto (nota 1)

Anche il Minuetto K. 355/576b è un pezzo piuttosto misterioso. Come nel caso della Fantasia K. 397 non ne esiste un autografo e l'unica fonte è una edizione a stampa pubblicata da Mollo & Co. a Vienna nel 1801 con il titolo Menuetto avec Trio pour le Piano-Forte par W.A. Mozart, et M. Stadler. L'abate Maximilian Stadler, amico di famiglia dei Mozart e musicista egli stesso, aiutò la vedova Constanze nella sistemazione e vendita del patrimonio musicale del marito, talvolta portando a conclusione alcune pagine incompiute.

Nel caso specifico aggiunse un Trio di propria invenzione al Minuetto di Mozart, a proposito del quale non si può avanzare una datazione più precisa degli ultimi tre anni di vita del compositore, e che forse non era neanche destinato in origine alla tastiera. Presenta infatti una nitida scrittura a tre voci (forse un trio d'archi?), che anima le movenze stilizzate ed eleganti della danza. Il Trio di Stadler viene spesso omesso nelle esecuzioni moderne, come anche nel caso presente.

Arrigo Quattrocchi


(1) Testo tratto dal progrmma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma Auditorium Parco della Musica, 20 febbraio 2009, Andras Schiff pianoforte




html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.