Glossario



Rond˛ in fa maggiore per pianoforte, K 494

Musica: Wolfgang Amadeus Mozart
Organico: pianoforte
Composizione: Vienna, 10 giugno 1786

In seguito confluito nella Sonata per pianoforte K 533

Guida all'ascolto (nota 1)

Il Rond˛ in fa maggiore K. 494, datato 10 giugno 1786, fu scritto per qualche allievo o allieva, come quello precedente in re maggiore, e segue la forma standard del Rond˛, con un refrain dal terna melodico e cantabile inframezzato da episodi contrastanti. Nel 1788 Mozart si servý di questo Rond˛ come ultimo movimento della Sonata in fa maggiore K. 533 e in tale occasione, per attenuare lo scarto tra questo pezzo cosý scorrevole e vivace e i due precedenti movimenti, pi¨ intensi e complessi, lo irrobustý con l'aggiunta di un'elaborata cadenza contrappuntistica e di una coda che scende nelle profonditÓ del registro grave e svanisce in un pianissimo.

Mauro Mariani


(1) Testo tratto dal progrmma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma Auditorium Parco della Musica, 23 gennaio 2004

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 14 luglio 2013
html validator  css validator


Questo testo Ŕ stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed Ŕ utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietÓ delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione pu˛ essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.