Glossario



Cercando i funghi

Lied per voce e pianoforte

Musica: Modest Musorgskij
Testo: L. A. Mej
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1867
Edizione: Johannsen, San Pietroburgo, 1868
Dedica: J. V. Nikol'skij

Testo (nota 1)

La giovincella va in cerca dei funghi,
prataioli, porcini...
li cerca di corsa per il suocero, per la suocera.
Così smettono di litigare e cominciano a mangiare.
Sta preparando anche un bel cestino,
colmo di funghi velenosi,
questo lo prepara per il marito, non amato,
già vecchio e malaticcio, perché li mangi e si strozzi.
E tu amore, tre volte maledetto, con i tuoi riccioli biondi,
vieni con me sul prato, e la notte sarà la nostra prònuba,
e il bosco sarà la nostra alcova, e tu starai con me, vedovella.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia; Roma, Auditorio di Via della Conciliazione, 11 dicembre 1981; Galina Vishnevskaya soprano

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 3 settembre 2011
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.