Glossario


La notte

per voce e pianoforte

Musica: Modest Musorgskij
Testo: da A. S. Puskin
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 10 aprile 1864
Edizione: Bessel, San Pietroburgo, 1871
Dedica: N. P. Opocinina

Orchestrata nel 1868

Testo (nota 1)

La tua immagine dolce e ammaliante mi rapisce e mi attrae turbando il mio sonno sereno.
Mi sembra allora di udire la tua voce limpida e pura mormorare nel silenzio per darmi conforto e avvincermi col suo incanto.
Nell'oscurità della notte i tuoi occhi scintillano e mi sorridono.
Sento allora la tua voce mormorare: Amore, ti amo.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di Via della Conciliazione, 25 febbraio 1978

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.