Glossario



Re Saul

Lied per voce e pianoforte

Musica: Modest Musorgskij
Testo: G. G. Byron tradotto in russo da A. Kol'tsov
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1863
Edizione: Bessel, San Pietroburgo, 1871
Dedica: A. P. Opocinin

Testo (nota 1)

Voi, o condottieri. Se il fato mi ha scelto per morire in battaglia senza onore, davanti al popolo di Dio - non temete. Affrontate impavidi la battaglia. Fate conoscere al nemico le nostre spade.
Tu che dietro di me porti la mia spada e il mio scudo: quando il mio esercito avrà paura, quando temerà e fuggirà il nemico - non farmi sopravvivere a quell'attimo fatale. Dammi la morte con la tua mano.
O figlio mio, mio successore: già il richiamo della battaglia varca le montagne e ci promette una festa insanguinata. Guarda la nostra corona risplendere d'onore e le spade del nemico che scintillano. O figlio mio, è giunta la nostra ora tremenda.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto del Maggio Musicale Fiorentino,
Firenze, Teatro Comunale, 29 maggio 1982

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 6 aprile 2017
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.