Glossario



An mein Klavier (Al mio pianoforte), D. 342

Lied per voce e pianoforte

Musica:
Franz Schubert
Testo: Christian Friedrich Daniel Schubart
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1816 circa
Edizione: Friedlaender, Lipsia, 1885

Testo (nota 1)

AN MEIN CLAVIER AL MIO PIANOFORTE
Sanftes Ciavier, sanftes Ciavier,
welche Entzückungen schaffest du mir!
Wenn sich die Schönen tändelnd verwöhnen,
weih' ich mich dir, liebes Ciavier!

Bin ich allein, bin ich allein,
hauch' ich dir meine Empfindungen ein,
himmlisch und rein.
Unschuld im Spiele, Tugendgefühle
sprechen aus dir, trautes Ciavier!

Sing ich dazu, goldener Flügel,
welch himmlische Ruh lispelst mir du!
Thränen der Freude, netzen die Saite!
SÜbener Klang, trägt den Gesang.

Sanftes Ciavier, welche Entzückungen
schaffest du mir! Goldnes Ciavier!
Wenn mich im Leben Sorgen umschweben
töne du mir, trautes Ciavier!
Dolce, dolcissimo pianoforte,
quali incantesimi mi procuri!
Mentre le belle si trastullano frivole
io mi dedico a te, pianoforte amato.

Se sono solo, se sono solo,
a te infondo i miei sentimenti,
celesti e puri,
tu esprimi, amato pianoforte,
sentimenti di innocenza e di virtù!

Se canto e suono, strumento d'oro,
pace divina tu mi sussurri!
Lacrime di gioia bagnano le corde;
suono d'argento sostiene il canto.

Dolce pianoforte, quali incantesimi
tu mi procuri! Pianoforte d'oro!
Quando nella vita mi assediano i dispiaceri
dammi il tuo suono, amato pianoforte!

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 10 febbraio 1967

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 2 marzo 2016
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito htpp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.