Glossario



Gondelfahrer (Il gondoliere), op. 28, D. 809

per quartetto vocale maschile e pianoforte - seconda versione

Musica:
Franz Schubert
Testo: Johann Mayrhofer
Organico: 2 tenori, 2 bassi, pianoforte
Composizione: marzo 1824
Edizione: Sauer & Leidesdorf, Vienna, 1824

Vedi a D 808 la prima versione

Testo (nota 1)

DER GONDELFAHRER IL GONDOLIERE
Es tanzen Mond und Sterne
Den flüchtgen Geisterreih'n
Wer wird von Erdensorgen
Befangen immer sein?

Du kannst in Mondesstrahlen
Nun mein Barke, wallen,
und aller Schranken los
Wiegt dich des Meeres Schoss.

Vom Markusturme tönte
Der Spruch der Mitternacht,
Sie schlummern friedlich alle;
Und nur der Schiffer wacht.
Luna e stelle danzano
sui flutti un ballo spiritato,
chi si lascerà coinvolgere
sempre dai turbamenti terrestri?

Sotto i raggi della luna tu puo
 far ondeggiare ora la mia barca,
e senza limiti
ti culla il grembo del mare.

Dal campanile di San Marco risuona
il rintocco di mezzanotte,
tutti si assopiscono in pace,
e soltanto il barcaiolo veglia.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 16 novembre 1979

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 22 maggio 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito htpp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.