Glossario



Nacht und Träume (Notte e sogni), op. 43 n. 2, D. 827

Lied per voce e pianoforte (in due varianti)

Musica:
Franz Schubert
Testo: Matthäus von Collin
  1. Prima variante - Langsam (si maggiore)
  2. Seconda variante - Sehr langsam (si maggiore)
Organico: voce, pianoforte
Composizione: giugno 1823
Edizione: Pennauer, Vienna, 1825

Testo (nota 1)

Nacht und Träume Notte e sogni
Heil'ge Nacht, du sinkest nieder;
Nieder wallen auch die Träume
Wie dein Mondlicht durch die Räume,
Durch der Menschen stille Brust.

Die belauschen sie mit Lust;
Rufen, wenn der Tag erwacht:
Kehre wieder, heil'ge Nacht!
Holde Träume, kehret wieder!
O santa notte, tu stai per finire;
così svaniscono anche i sogni,
come il raggio di luna nelle stanze,
nel silenzioso cuore dell'uomo.

Egli con piacere li spia;
li richiama, sul far del giorno:
torna indietro, o santa notte
o sogni d'incanto, tornate indietro!
(Traduzione di Pietro Soresina)

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Auditorium Parco della Musica, 21 novembre 2003

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 14 ottobre 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito htpp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.