Glossario



Mignon und der Harfner: Nur wer die Sehnsucht kennt, op. 62 n. 1, D. 877 n. 1

Duetto per soprano, tenore e pianoforte

Musica:
Franz Schubert
Testo: Johann Wolfgang von Goethe
Organico: soprano, tenore, pianoforte
Composizione: gennaio 1826
Edizione: Diabelli, Vienna, 1827
Dedica: principessa Mathilde zu Schwarzenberg

Testo (nota 1)

NUR WER DIE SEHNSUCHT KENNT SOLO CHI CONOSCE LA NOSTALGIA
Nur wer die Sehnsucht kennt
weiss, was ich leide !
Allein und abgetrennt
von aller Freude,
seh' ich ans Firmament
nach jener Seite.
Ach ! der mich liebt und kennt,
ist in der Weite !
Es schwindelt mir, es brennt
mein Eingeweide.
Nur wer die Sehnsucht kennt
weiss, was ich leide !
Solo chi conosce la nostalgia
sa quello ch'io soffro.
Sola e separata
da tutte le gioie
guardo nel firmamento
verso quella parte.
Ah! Chi mi ama e conosce
è lontano.
Mi sento mancare,
le mie viscere bruciano.
Solo chi conosce la nostalgia
sa quello ch'io soffro.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 2 febbraio 1962

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 8 dicembre 2016
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito htpp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.