Glossario



Widerschein (Riflessi), D. 639

Lied per voce e pianoforte (in due varianti)

Musica:
Franz Schubert
Testo: Franz von Schlechta
  1. Prima variante - Fischer harrt am Brückenbogen - Langsam, zögernd (re maggiore)
    Edizione: Kind, Lipsia, 1820
  2. Seconda variante - Tom lehnt harrend auf der Brücke - Langsam, zögernd (si bemolle maggiore)
    Edizione: Diabelli, Vienna, 1832
    In origine catalogato come D 949
Organico: voce, pianoforte
Composizione: 1819 circa

Testo (nota 1)

Widerschein Riflessi
Harrt ein Fischer auf der Brücke,
Die Geliebte säumt,
Schmollend taucht er seine Blicke
In den Bach und träumt.

Doch die lauscht im nahen Flieder,
Und ihr Bildchen strahlt
Jetzt aus klaren Wellen wider,
Treuer nie gemalt.

Und er sieht's! Und er kennt die Bänder,
Kennt den süßen Schein,
Und er hält sich am Geländer,
Sonst zieht's ihn hinein.
Attende il pescatore sul ponte,
la sua bella ritarda,
imbronciato egli tuffa nel fiume
lo sguardo, e sogna.

Ma lei è nascosta nel vicino cespuglio,
e la sua immagine adesso
si riflette nell'onda limpida:
mai ritratto fu più fedele.

E lui la vede! Ne riconosce i nastri,
ne riconosce le dolci sembianze,
e deve aggrapparsi alla ringhiera,
altrimenti lei lo attirerebbe giù.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 23 ottobre 2003

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 2 febbraio 2014
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito htpp://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.