Glossario



Gefunden (Il trovatello), op. 56 n. 1

per soprano e pianoforte

Musica:
Richard Strauss
Testo: Wolfgang von Goethe
Organico: soprano, pianoforte
Composizione: Marquenstein, 31 luglio 1903
Edizione: Bote & Bock, Berlino, 1906
Dedica: Pauline Strauss-de Ahna

Testo (nota 1)
GEFUNDEN

Ich ging im Walde so für mich hin,
Und nichts zu suchen, das war mein Sinn.
Im Schatten sah ich ein Blümchen stehn,
Wie Sterne leuchtend, wie Äuglein schön.

Ich wollt' es brechen, da sagt' es fein:
«Soll ich zum Welken gebrochen sein?»

Ich grub's mit alle den Würzlein aus,
Zum Garten trug ich's am hübschen Haus.
Und pflanzt' es wieder am stillen Ort;
Nun zweigt es immer und blüht so fort.
TROVATO

Me ne andavo nel bosco per me soltanto,
e non cercare nulla era il mio intento.
Nell'ombra vidi un fiorellino,
come le stelle lucente, bello come un occhio.

Stavo per coglierlo, lui disse piano:
debbo essere colto per appassire?

Lo svelsi con tutte le tenere radici,
lo portai nel giardino della graziosa casa.
Lo piantai in quel luogo di quiete;
rameggia e fiorisce tuttora.

(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 30 gennaio 1969

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 11 marzo 2016
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.