Glossario



Hat gesagt - bleibt' nicht dabei (Il babbo ha detto che), op. 36 n. 3

per voce e pianoforte

Musica:
Richard Strauss
Testo: da "Des Knaben Wunderhom"
Organico: voce, pianoforte
Composizione: Monaco, 31 marzo 1898
Edizione: J. Aibl, Monaco, s. a.
Dedica: Marie Riemerschmid

Testo (nota 1)

Hat gesagt - bleibt's nicht dabei

Mein Vater hat gesagt,
Ich soll das Kindlein wiegen,
Er will mir auf den Abend
Drei Gaggeleier sieden;
Siedt er mir drei,
Isst er mir zwei,
Und ich mag nicht wiegen
Um ein einziges Ei.

Mein Mutter hat gesagt,
Ich soll die Mägdlein verraten,
Sie wollt mir auf den Abend
Drei Vögelein braten;
Brät sie mir drei,
Isst sie mir zwei,
Um ein einziges Vöglein
Treib ich kein Verräterei.

Mein Schätzlein hat gesagt,
Ich soll sein gedenken,
Er wollt mir auf den Abend
Drei Küsslein auch schenken;
Schenkt er mir drei,
Bleibt's nicht dabei,
Was kümmert michs Vöglein,
Was schiert mich das Ei.
Il babbo ha detto che

Il babbo ha detto che
cullar devo il piccino,
e stasera mi farà
bollire tre ovettini;
ma se tre ne bollisce
e me ne mangia due,
per un ovetto solo
io non lo cullerò.

La mamma ha detto che
tradir devo l'amica,
e stasera mi farà
rosolar tre quagliette;
ma se tre me ne rosola
e me ne mangia due,
per una quaglia sola
io non la tradirò.

Il mio amore ha detto che
devo pensare a lui,
e stasera mi farà
arrivar tre bacetti;
ma se ne arrivan tre
e non si ferma lì,
che m'importa della quaglia,
che m'importa dell'ovino!


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 26 marzo 1996

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 4 novembre 2014
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.