Glossario



Ich trage meine Minne (Porto il mio amore), op. 32 n. 1

per voce e pianoforte

Musica:
Richard Strauss
Testo: Karl Henckell
Organico: tenore o baritono, pianoforte
Composizione: Monaco, 26 gennaio 1896
Edizione: J. Aibl, Monaco, s. a.
Dedica: alla sua cara moglie

Testo (nota 1)

Ich trage meine Minne

Ich trage meine Minne vor Wonne stumm
Im Herzen und im Sinne mit mir herum.
Ja, dass ich dich gefunden, du liebes Kind,
Das freut mich alle Tage, die mir beschieden sind.

Und ob auch der Himmel trübe, kohlschwarz die Nacht,
Hell leuchtet meiner Liebe goldsonnige Pracht.
Und liegt auch die Welt in Sünden, so tut mir's weh,
Die arge muss erblinden vor deiner Unschuld Schnee.
Porto il mio amore

Porto il mio amore in beato silenzio
nel cuore e nella mente con me.
Sì, perché l'averti trovata, mia diletta,
rallegra tutti i giorni che mi sono concessi.

Il cielo può esser scuro, la notte nera,
ma il mio amore risplende nella luce dorata.
Il mondo può essere cattivo, e ciò mi fa soffrire,
ma il male dovrà sempre cedere di fronte al candore
[della tua innocenza.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia Filarmonica Romana,
Roma, Teatro Olimpico, 26 marzo 1996

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 4 novembre 2014
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.