Glossario



Morgen (Domani), op. 27 n. 4

per voce e pianoforte

Musica:
Richard Strauss
Testo: John Henry Mackay
Organico: voce, pianoforte
Composizione: Weimar, 21 maggio 1894
Edizione: J. Aibl, Monaco, s. a.
Dedica: Pauline de Ahna

Testo (nota 1)

MORGEN

Und morgen wird die Sonne wieder scheinen
und auf dem Wege, den ich gehen werde,
wird uns, die Glücklichen, sie wieder einen
inmitten dieser sonnenatmenden Erde,
und zu dem Strand, dem weiten, wogenblauen
werden wir still und langsam niedersteigen
stumm - werden wir uns in die Augen schauen,
und auf uns sinkt des Glückes stummes Schweigen.
DOMANI

E domani risplenderà di nuovo il sole
e sulla via che io percorrerò esso ci riunirà di nuovo, noi
[felici,
Su questa terra che respira il sole,
e sulla larga, spiaggia dalle onde azzurre
noi tranquilli adagio discenderemo,
muti noi ci guarderemo negli occhi
e su di noi scenderà della felicità il muto silenzio.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 15 gennaio 1971

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 14 marzo 2013
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.