Glossario



Due poesie di Konstantin Bal'mont

Musica: Igor Stravinskij
Testo: Konstantin Bal'mont
  1. Il fiore - Lento lento
    Dedica: a mia madre
  2. La colomba - Molto sostenuto
    Dedica: a mia cognata Ljudmila Beljankina
Organico: voce, pianoforte
Composizione: Ustilug, 1911
Edizione: Édition Russe de Musique, Parigi, 1912

Testo (nota 1)

IL FIORE

Fiorisce il non-ti-scordar-di-me,
tutto per te, mio amore, tutto per te,
presso un ruscello, con i petali che nel crescere
schiudono il loro azzurro fondo.
Poi, a notte, quando la luce delle stelle
t'illumina col suo riverbero,
e quando l'alba infrange l'ultima stella della notte
scolorando sembra dire: «Sarai tu mia?».
Il non-ti-scordar-di-me è ora tutto in fiore,
coi suoi teneri occhi così dolci ed azzurri,
mi ascolti tu, o fiore d'amore?
Ascolta la voce del fiore!
 


LA COLOMBA

Sul davanzale della finestra vi è la rosa
e là sul tetto la colomba,
le vedi entrambe, ora, oh guarda
La colomba vola verso la rosa?
Rosso il fiore, bianca la colomba,
rosso e bianco avvinti assieme,
bianco e rosso in stretto amore,
ma poi la colomba vola via.
O mia meravigliosa bianca colomba,
ti sei scordata del mio davanzale,
o mia meravigliosa bianca colomba
ritorna volando all'amore che t'aspetta.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Sala Accademica di via dei Greci, 14 marzo 1980

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 30 giugno 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.