Glossario



Sinfonia in do maggiore per archi e basso continuo, RV 112

Musica: Antonio Vivaldi
  1. Allegro (do maggiore)
  2. Andante (do minore)
  3. Presto (do maggiore)
Organico: archi, basso continuo
Composizione: 1720
Edizione: Ricordi, Milano, 1971

Guida all'ascolto (nota 1)

La produzione strumentale di Vivaldi comprende diversi lavori intitolati Sinfonia (il Pincherle ne segnala diciotto, oltre cinque di cui non rimane che l'incipit del catalogo Breitkopf); ad essi si possono aggiungere, come composizioni affini, una cinquantina di Concerti, conservati principalmente nelle raccolte Foà e Giordano di Torino, i quali recano il titolo di Concerto a quattro o di Concerto ripieno. Per quanto riguarda la cronologia delle Sinfonie vivaldiane, si sa che alcune, apparentate all'ouverture d'opera, risalgono alla decade 1710-1720, mentre lo stile e la grafia di altre le fanno ritenere contemporanee alle prime raccolte di Concerti, messe insieme fra il 1712 e il 1725. La Sinfonia in do maggiore, il cui manoscritto è conservato alla Landesbibliothek di Dresda e reca il titolo di Sinfonia dell'Opera 2a S. Angelo (cioè data al Teatro S. Angelo di Venezia), risale presumibilmente al 1716-'17; essa fu stampata per la prima volta nel 1935, insieme ad altre due Sinfonie conservate manoscritte a Dresda, da Ludwig Landshoff per conto dell'editore Peters di Lipsia.

Come tutte le Sinfonie di Vivaldi, la Sinfonia in do maggiore ha il taglio del concerto e dell'ouverture napoletana, con la suddivisione in due movimenti rapidi intercalati da un (movimento lento. L'Allegro, il cui tema è basato sull'accordo maggiore fondamentale, ha il carattere di una franca affermazione tonale tipicamente vivaldiana. L'Andante, in minore, è un brano dall'incedere semplice e pacato. Il brevissimo Presto conclude il Concerto con due sezioni simmetriche di sedici battute ciascunia. La strumentazione è per archi e cembalo.


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 5 aprile 1961

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 11 settembre 2015
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it. ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.