Glossario



Quintetto per archi n. 84 in fa minore, op. 42 n. 3, G 348

Musica: Luigi Boccherini
  1. Allegro moderato assai (fa minore)
  2. Minuetto: Allegro (fa maggiore) - Trio (fa maggiore)
  3. Adagio cantabile (si bemolle maggiore)
  4. Rondeau: Allegro giusto (fa maggiore)
Organico: 2 violini, viola, 2 violoncelli
Composizione: 1789
Edizione: Pleyel, Parigi, 1809 (come op. 37 n. 19)

Guida all'ascolto (nota 1)

La copia autografa di questa composizione, ideata verso la metà del 1789, è andata perduta. Si tratta precisamente dell'ottanquattresimo Quintetto composto dal Boccherini e pubblicato da Pleyel con il numero d'opera 34 (quarto volume, n. 1). Da notare il carattere doloroso, anzi quasi drammatico, del primo tempo. Nel secondo, cioè nel Minuetto, l'autore ha posto una precisa indicazione: «strascinando l'arco», accorgimento che rende in modo particolare il singolare movimento di danza, giuocato in ritmo ternario. Soavissimo l'Andante cantabile ed estremamente grazioso il finale (Rondò).

Mario Rinaldi


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di Via della Conciliazione, 5 aprile 1963

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 29 novembre 2014
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.