Glossario



Tanzwalzer per orchestra op. 53, KV 288

Musica: Ferruccio Busoni
Organico: ottavino, 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 4 corni, 2 trombe, 3 tromboni, timpani, glockenspiel, tamburo, triangolo, grancassa, piatti, archi
Composizione: settembre - 2 ottobre 1920
Prima esecuzione: Berlino, 13 febbraio 1921
Edizione: Breitkopf & Härtel, Lipsia, 1922
Dedica: alla memoria di Johann Strauss jr

Guida all'ascolto (nota 1)

Si dice che questo singolare lavoro - composto, quasi improvvisato in una notte, a quanto sembra - sia stato suggerito al musicista dall'essersi egli fermato, ritornando a casa a notte tarda, davanti alle vetrate di un caffè-concerto ad ascoltare un valzer di Johann Strauss che un pianista e un violinista suonavano per rallegrare i clienti. Così, almeno affermano gli amici, sorse nella mente di Busoni (che come Brahms, come Wagner, come Schönberg ed altri musicisti ha sempre avuto una grande ammirazione per il «Re del valzer») l'idea di questo «Omaggio» a J. Strauss ed a Vienna.

Il titolo, Valzer danzato, ci avverte che non si tratta affatto di una «stilizzazione»: anzi il modello formale del valzer «viennese» di Strauss, Lanner ecc: è ben evidente. Ma su questo modello di musica semipopolare, Busoni innesta tutta l'eleganza e la raffinatezza di un compositore di razza, senza rinunciare a nessuna finezza armonica, contrappuntistica o strumentale, e neppure di condotta sinfonica. Se non che tali raffinatezze sono impiegate con mano leggera e con molta discrezione, in modo da essere gustate dall'ascoltatore avvertito e da far presa, al tempo stesso, sull'ascoltatore medio.

A una Introduzione in tempo binario, segue una 'catena' di valzer in tonalità sempre diverse: ed il lavoro si conclude con una Coda dal carattere di libera improvvisazione sinfonica sui motivi precedentemente ascoltati.

Domenico De' Paoli


(1) Testo tratto dal programma di sala del Concerto dell'Accademia di Santa Cecilia,
Roma, Auditorio di via della Conciliazione, 4 dicembre 1963

I testi riportati in questa pagina sono tratti, prevalentemente, da programmi di sala di concerti e sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note.
Ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.

Ultimo aggiornamento 16 novembre 2013
html validator  css validator


Questo testo è stato prelevato sul sito http://www.flaminioonline.it ed è utilizzabile esclusivamente per fini di consultazione e di studio.
Le guide all'ascolto sono di proprietà delle Istituzioni o degli Editori riportati in calce alle note e quindi ogni successiva diffusione può essere fatta solo previa autorizzazione da richiedere direttamente agli aventi diritto.